WORLDCOM: GIUDICE RATIFICA MAXIACCORDO ($750 MLN)

7 Luglio 2003, di Redazione Wall Street Italia

Il giudice federale Jed Rakoff ha ratificato l’accordo da 750 milioni di dollari, destinato a risarcire gli azionisti, raggiunto giovedì scorso dal colosso telefonico in bancarotta Worldcom con la Sec. Si tratta del patteggiamento più cospicuo di sempre in un caso di frode.

I 750 milioni di dollari da destinare agli azionisti traditi dal gruppo che aveva gonfiato i ricavi per undici miliardi di dollari, saranno in parte in contanti e in parte in titoli Mci (il nuovo nome assunto dalla società impegnata a riorganizzarsi sotto la guida di Michael Capellas).

L’intesa raggiunta con la Sec rappresenta un deciso ampliamento rispetto a quello siglato in maggio, quando l’Authority della Borsa Usa e la società si erano trovate d’accordo per un risarcimento pari a 500 milioni di dollari.