WORLDCOM: BUSH TEME L’IMPATTO SULL’ECONOMIA

27 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Parlando al vertice del G8 nell’incontro bilaterale con il leader russo Vladimir Putin, il presidente americano George W. Bush ha dichiarato di essere preoccupato sull’impatto che la frode contabile dell’operatore telefonico WorldCom (WCOME – Nasdaq) avra’ sull’economia.

“Sono preoccupato sul fatto che molti leader di societa’ americane non hanno ottemperato alle loro responsabilita’”, ha dichiarato Bush.

Lo stesso Putin ha sottolineato che promuovere la trasparenza nelle attivita’ Usa e’ fondamentale, dal momento che l’economia globale dipende ampiamente da quella americana. Putin ha cosi’ invocato una maggiore trasparenza nella corporate governance.

Nella giornata di ieri, allo scoppio dello scandalo contabile , Bush aveva definito oltraggioso quanto avvenuto, promettendo un’accurata indagine sulla societa’.