WORLDCOM: AL VIA I RISARCIMENTI SEC AGLI ITALIANI

6 Novembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Il 18 ottobre scorso il Tribunale di New York ha autorizzato la SEC (l’equivalente della Consob italiana) ad avviare la prima parte della procedura di pagamento per il caso WorldCom (che riguarda i risparmiatori italiani che hanno investito in titoli Worldcom nel periodo compreso tra Aprile 1999 e 25 Giugno 2002); in base alle istruzioni verranno quindi predisposti ed inviati gia’ in questi giorni i primi assegni, anche agli investitori italiani che grazie all’Aduc ed all’appoggio fornito dall’avv. Pietro Adami hanno presentato domanda.

Il primo pagamento corrispondera’ al 2% della perdita determinata dal Claim Administrator (con un minimo di Usd 100) ma si tratta di un pagamento parziale; e’ prevista una seconda tranche di pagamenti in primavera del 2007.
Delle circa 500.000 domande presentate, solo 180.000 sono state accolte; tra queste, tutte le domande presentate da noi per i soggetti che avevano i requisiti per partecipare.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Numerose domande di privati ed istituzioni invece sono state respinte per tardivita’ , duplicazione o altre questioni relative a vizi o incompletezza dei moduli o della documentazione.
La previsione della SEC, allo stato attuale, e’ di poter rimborsare ai danneggiati complessivamente poco più del 5% della perdita calcolata dal Claim Administrator su ciascuna domanda (perdita che corrisponde a propria volta ad una parte, variabile tra il 30 ed il 90% del danno effettivo, a seconda del periodo di acquisto).

Un ulteriore risarcimento e’ pero’ atteso -nel corso del prossimo 2007- dalla Class Action e dovrebbe essere di entita’ sostanzialmente maggiore; si consideri infatti che la SEC distribuirà “solamente” 760.000.000 dollari, mentre la Class Action (per la quale tuttavia potranno partecipare molti piu’ soggetti rispetto a quelli ammessi al risarcimento SEC) ne ha già acquisiti circa 10 volte tanto.
Per maggiori dettagli sul risarcimento SEC, si puo’ visitare il sito: www.worldcomvictimtrust.com