Wilmington Trust espande la sua concentrazione a livello globale nel settore Corporate Client S

11 Novembre 2009, di Redazione Wall Street Italia

Wilmington Trust (NYSE: WL), uno dei più importanti fornitori per istituti fidiciari, agenzie e centri servizi amministrativi attraverso la sua unità Corporate Client Services (CCS), ha annunciato di aver assunto Douglas Lavelle e Thomas Mackay, professionisti del trust aziendale, per sostenere l’espansione globale dei suoi servizi finanziari. Wilmington Trust ha fatto crescere in maniera costante il suo settore CCS a livello globale negli ultimi anni, particolarmente in Europa. La società opera attualmente in diverse giurisdizioni privilegiate per le attività aziendali al di fuori degli Stati Uniti, fra cui Londra, Dublino, Francoforte, Lussemburgo e Amsterdam, oltre che nelle isole Cayman e nelle isole Channel. Questi mercati ampliano la capacità di CCS di fornire i suoi servizi essenziali andando oltre le giurisdizioni interne agli Stati Uniti in Delaware, Michigan, Minnesota, Nevada, New York, South Carolina e nel Vermont. “I nostri clienti hanno il vantaggio di poter accedere a molteplici servizi e giurisdizioni attraverso un unico fornitore senza contrasti e con decine di anni di esperienza”, ha detto Bill Farrell, vicepresidente esecutivo e capo del settore CCS. “La nostra crescita ha aiutato CCS a diventare una componente sempre più importante nelle diverse fonti di reddito di Wilmington Trust”. I servizi fondamentali del settore CCS includono quelli per la gestione delle entità, che aiutano i clienti a stabilire i requisiti legali fornendo servizi amministrativi per le società finanziarie e le società veicolo; servizi finanziari, fra cui i servizi fiduciari e amministrativi per la finanza strutturata e per altre transazioni; servizi fiduciari per piani pensionistici aziendali; e servizi per la gestione dell’investimento istituzionale. I servizi finanziari di CCS sono cresciuti durante la fase di crisi finanziaria, che ha fatto sì che molti fornitori rivalutassero le loro offerte e che ha portato ad un significativo livello nella dislocazione dei clienti. La crisi ha anche attirato l’attenzione sul debito in sofferenza, l’amministrazione dei prestiti e i servizi per la bancarotta di CCS, dato che Wilmington Trust ha lavorato come fiduciario in sei delle 10 più grandi dichiarazioni di bancarotta nella storia degli Stati Uniti. I signori Lavelle e Mackay lavorano dagli uffici di New York ed entrano nella Wilmington Trust provenendo dalla HSBC Bank USA, N.A. (HSBC). Il Sig. Lavelle è stato vicepresidente senior e capo del settore per lo sviluppo economico nel gruppo Corporate Trust e Loan Agency di HSBC. Ha lavorato precedentemente per clienti aziendali sovrani e globali presso la Banca di New York Mellon e J.P. Morgan Chase & Co. Il Sig. Mackay è stato vicepresidente senior e responsabile di divisione nel team di HSBC per il debito globale, le agenzie e la bancarotta. Aveva trascorso precedentemente 21 anni al servizio di clienti aziendali globali presso la J.P. Morgan Chase & Co. “Abbiamo fatto crescere con successo il nostro settore CCS a livello globale grazie al nostro focus nella consegna e nell’esecuzione di servizi di livello superiore”, ha detto Jack Beeson, vicepresidente senior e responsabile dell’unità per i servizi finanziari aziendali per CCS. “Doug e Tom sono due grandi nuove entrate per il team CCS. La loro esperienza rinforza la nostra capacità di servire i clienti aziendali in importanti giurisdizioni a livello globale, ed aiuterà a portare avanti il nostro slancio attuale”. La crescente espansione globale dei suoi servizi finanziari è la più recente in una serie di iniziative di crescita interne al CCS. A partire dalla prima parte del 2008, CCS ha effettuato due acquisizioni nel suo settore di servizi per il pensionamento aziendale, ha aggiunto un team di specialisti nei servizi per il debito in sofferenza, l’amministrazione dei prestiti ed i servizi per la bancarotta, e si è fatta carico di responsabilità per diversi servizi fiduciari aziendali precedentemente a carico della LaSalle Bank N.A., come risultato della fusione di LaSalle con Bank of America. “La nostra strategia è di essere la prima scelta per i dirigenti aziendali ed i loro consulenti”, ha dichiarato Christophe Schroeder, amministratore delegato esecutivo e responsabile delle attività europee di CCS. “In Europa, abbiamo riscontrato un costante interesse nelle nuove securitizzazioni e nelle opportunità di fornire agenzie di prestiti ed altri servizi per le organizzazioni in difficoltà e per le transazioni”. Wilmington Trust Corporation è una società finanziaria di servizi che fornisce servizi bancari regionali in tutta la zona medio-atlantica, servizi di pianificazione patrimoniale per clienti a elevato capitale netto in 36 nazioni, e servizi corporate client per clienti istituzionali in 88 paesi. La sua banca affiliata completamente controllata, Wilmington Trust Company, fondata nel 1903, è uno dei più grandi fornitori di “personal trust” negli Stati Uniti e anche la principale banca commerciale del Delaware. Wilmington Trust Corporation e le sue affiliate hanno sedi in Arizona, California, Connecticut, Delaware, Florida, Georgia, Maryland, Massachusetts, Michigan, Minnesota, Nevada, New Jersey, New York, Pennsylvania, South Carolina, Vermont, Isole Cayman, Isole del Canale, a Londra, Dublino, Francoforte, Lussemburgo e Amsterdam. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Wilmington Trust CorporationMass MediaBill BenintendeRelazioni [email protected] e analistiEllen J. RobertsRelazioni con gli [email protected]