Weber (BCE): acquisto bond è trensitorio, rafforziamo fondamenti unione monetaria

19 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Axel Weber si ammorbidisce un po’ in tema di acquisti di bond da parte della BCE. Il membro del Board dell’Istituto centrale europeo e Presidente della Bundesbank, parlando ad un convegno a Francoforte organizzato dalla stessa BCE, ha affermato che, trattandosi di una misura anti-crisi, è “transitoria” e pertanto non bisgna attendere troppo per terminarla. In precedenza Weber aveva chiesto espressamente l’eliminazione del piano di acquisti. Il numero uno della Bundesbank ha inoltre affermato che i fondamenti dell’Unione monetaria vanno rinforzati, perchè con la crisi finanziaria ed economica si sono indeboliti. I fondamenti includono la chiara indipendenza della banca centrale, l’assenza di una clausola di salvataggio dei singoli membri della zona euro, e il patto di stabilità e di crescita. Il regime post-crisi deve rafforzarli tutti e tre, ha affermato Weber.