Wavecom lancia una tecnologia Open intesa a facilitare i collegamenti tramite IP per sistemi M2

12 Novembre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Wavecom (Paris:AVM) (NASDAQ:WVCM) ha annunciato oggi l’introduzione di una nuova tecnologia, RIPlink(TM) (Remote IP link), che consente il collegamento tramite IP (Internet Protocol) alle applicazioni che funzionano su apparecchi non-IP, rendendo così decisamente più semplice la progettazione e l’impiego di applicazioni M2M (machine-to-machine).

L’architettura IP è il riferimento indiscusso per le applicazioni relative alle comunicazioni. L’industria delle telecomunicazioni ha investito notevoli risorse nella progettazione e nell’impiego di un’ampia gamma di soluzioni su base IP, per applicazioni industriali e di consumo, e oggi pochi sistemi sono prpogettati senza prevedere l’interconnessione tramite IP

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Contatti per Wavecom Communications:Mette HautemaniereRelazioni pubblicheTel: +33 (0)1 46 29 94 17e-mail: mha@wavecom.com