WALL STREET: VOLUMI BASSI, DOW JONES IN RIALZO

30 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Volumi di scambi limitati stanno caratterizzando quest’ultima seduta di borsa del primo trimestre; gli investitori sembrano puntare sui titoli di qualita’, guardando con un occhio di riguardo anche ai titoli d’occasione.

A sole due ore dalla chiusura, il Dow Jones continua a puntare timido verso l’alto, mentre il Nasdaq rimane saldo sulla parita’ mostrando ora tendenza al rialzo.

Verificare quotazioni indici IN TEMPO REALE in prima pagina.

“Non vi e’ molta scelta fino a che gli orsi non indietreggiano – commenta Peter Cardillo, direttore delle ricerche presso Westfalia Investments – Gli investitori vogliono lasciarsi dietro alle spalle un trimestre decisamente negativo”.

Due dati economici diffusi nella mattinata hanno reso la situazione ancora piu’ incerta.
Mentre infatti uno degli indicatori piu’ seguiti per valutare la fiducia dei consumatori americani, il cosiddetto ‘Michigan Sentiment’, e’ salito in marzo al di sopra delle aspettative, l’indice PMI di Chicago ha segnato una battuta d’arresto portandosi in marzo ai livelli del marzo 1982.

Il mercato tende a considerare quest’ultimo come un’anticipazione del trend nazionale fornito invece dal NAPM, l’indice dei manager americani responsabili degli ordini di acquisto per le aziende, atteso per lunedi’ 2 aprile.