WALL STREET VOLA SULLE ALI DI ORACLE

19 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Wall Street e’ in deciso rialzo nelle prime battute, dopo la forte ventata di fiducia soffiata tra i titoli tecnologici grazie a Oracle (ORCL – Nasdaq).

Verificare aggiornamento indici in TEMPO REALE in prima pagina

Il mercato e’ trainato dai benefici della trimestrale di Oracle, che ha chiuso il secondo trimestre al di sopra delle attese di mercato e ha affermato che il peggio potrebbe ormai essere alle spalle.

Sulla scia delle affermazioni di Oracle Cisco Systems(CSCO – Nasdaq) registra forti rialzi.

“Gli investitori sperano davvero in una ripresa del settore tecnologico”, ha commentato John Davidson di Circle Trust Co.

A corroborare il settore high tech ci pensa pure Qwest Communications International(Q – Nyse), che ha affermato di prevedere un incremento del 13% nel fatturato del secondo trimestre dopo essere riuscita a strappare la clientela alle concorrenti piu’ deboli.

Notizie negative, invece, giungono da Jeffrey Immelt, direttore generale di General Electric (GE – Nyse), il quale, in un’intervista rilasciata al quotidiano francese Le Monde, ha dichiarato che le probabilita’ di ricevere il via libera dalla UE sull’acquisizione di Honeywell International (HON – Nyse) siano pari a zero.

Goldman Sachs Group (GS – Nyse) ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con un utile netto di $577 milioni, o $1,06 per azione, in calo per il terzo trimestre consecutivo a causa delle condizioni negative del mercato, ma in linea con le attese.

La banca d’affari Merrill Lynch & Co. (MER – Nyse) ha tagliato circa 200 posti di lavoro in Europa in risposta al peggioramento delle performance aziendali.

Apertura con segno positivo per gli indici di Wall Street, grazie ai benefici indotti dall’iniezione di fiducia di Oracle, che ha pubblicato risultati superiori alle stime del mercato, dando un sostegno al comparto tecnologico.

Notizie giungono anche dal fronte economico, col dato sulle nuove abitazioni costruite negli Stati Uniti ha registrato un calo dello 0,4% nel mese di maggio, portandosi a quota 1,622 milioni; lo ha comunicato questa mattina il dipartimento del Commercio Usa.

Un sondaggio condotto dall’agenzia di stampa Dow Jones mostra che gli analisti a Wall Street si attendevano un calo dello 0,6%.

Tra i principali titoli in movimento a Wall Street:

Nel settore aerospaziale:

Boeing Co. (BA – Nyse) ha detto di aspettarsi quest’anno 400 commesse per nuovi aerei commerciali. BA sta perdendo l’1%.
(Vedi BOEING: PREVISTE 400 NUOVE COMMESSE PER IL 2001 )

Nel settore infrastrutture per le tlc:

Cisco Systems Inc. (CSCO – Nasdaq), il piu’ importante produttore mondiale di infrastrutture per telecomunicazioni e network informatici, ha detto che il mercato asiatico avra’ un ruolo importante per incrementare le vendite del gruppo. CSCO guadagna ora oltre il 3,25%.
(Vedi TLC: CISCO SYSTEMS APPRODA IN ASIA )

Nel settore semiconduttori:

STMicroelectronics (STM – Nyse), società italo-francese che produce semiconduttori (quotata a Wall Street) ha annunciato un accordo con Alenia Spazio sulle reti satellitari a larga banda per i servizi multimediali via Internet e tv interattiva. STM sta conquistando il 4%.

Nel settore finanziario:

La divisione private banking della nota banca d’affari Merrill Lynch & Co. (MER – Nyse) ha tagliato circa 200 posti di lavoro in Europa in risposta al peggioramento delle performance aziendali. MER e’ in rialzo di quasi il 4,5%.
(Vedi BANCHE: MERRILL TAGLIA 200 POSTI IN EUROPA )

Lehman Brothers Holdings Inc. (LEH – Nyse), una delle principali banche d’affari di Wall Street, ha riportato per il secondo trimestre dell’anno un utile in rialzo del 14% grazie agli ottimi risultati nel mercato delle obbligazioni. LEH e’ in salita del 5,25%.
(Vedi UTILI: LEHMAN BATTE LE ATTESE DI MERCATO )

Nel settore finanziario:

Goldman Sachs Group Inc. (GS – Nyse) ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con un utile netto di $577 milioni, o $1,06 per azione, in calo per il terzo trimestre consecutivo a causa delle condizioni negative del mercato, ma in linea con le attese. GS e’ in ascesa del 2%.
(Vedi UTILI: GOLDMAN IN LINEA CON STIME, FUTURO OPACO )

Nel settore industriale:

Jeffrey Immelt, direttore generale di General Electric (GE – Nyse), ha affermato in un’intervista al quotidiano francese Le Monde che le probabilita’ di ricevere il via libera dalla UE sull’acquisizione di Honeywell International (HON – Nyse) siano pari a zero. GE guadagna ora l’1,25%, HON cede invece il 3,5%
(Vedi GE: ZERO LE PROBABILITA’ DI UN ‘SI’ DALLA UE )

Nel settore informatico:

Neil Herman, analista di punta di Lehman Brothers, e’ convinto che le affermazioni di Oracle (ORCL – Nasdaq), secondo cui le attivita’ hanno raggiunto il fondo e dovrebbero migliorare gia’ dal prossimo trimestre, sono “sorprendentemente ottimistiche”. Sulla scia di queste notizie, ORCL sta guadagnando oltre il 12,75%.
(Vedi ORACLE: SECONDO LEHMAN TROPPO OTTIMISTA e PREBORSA: ORACLE +13% SU BILANCIO 2° TRIMESTRE )