WALL STREET VIAGGIA SUI MASSIMI AL GIRO DI BOA

8 Aprile 2009, di Redazione Wall Street Italia

Wall Street prosegue in rialzo a meta’ giornata, con gli indici che si muovono non distanti dai massimi giornalieri. A fare da volano agli acquisti sono le notizie di merger nel settore immobiliare e la possibilita’ di un intervento del governo americano a supporto delle societa’ assicurative.

Le due societa’ di costruzioni Pulte Homes e Centex hanno raggiunto un accordo di fusione, in un’operazione valutata complessivamente $3.1 miliardi (considerato il debito). Il titolo Centex e’ schizzato di oltre il 30% e la notizia ha trascinato al rialzo anche i titoli di altre aziende del settore tra cui Lennar e Toll Brothers.

A contribuire all’ottimismo sui mercati e’ la notizia pubblicata in mattinata dal Wall Street Journal secondo cui il Dipartimento del Tesoro Usa ha deciso di estendere gli aiuti governativi alle societa’ del comparto in difficolta’, nel tentativo di favorire la ripresa del settore. Hartford Financial Services Group, Genworth Financial, Lincoln National e Prudential realizzano guadagni compresi tra il 7% ed il 30%.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul
link INSIDER

Contrastati gli ultimi annunci societari. Il gigante dell’alluminio Alcoa ha diffuso nell’after hour di ieri sera una trimestrale che ha mostrato un secondo calo consecutivo dei profitti. Male la societa’ di trasporti Ryder System dopo aver lanciato un profit warning sugli utili. Notizie positive invece da Family Dollar Stores che ha riportato un rialzo del 33% dei profitti nell’ultimo trimestre e migliorato l’outlook sui prossimi risultati fiscali.

Nelle prossime ore grande attenzione sara’ puntata sulle minute del FOMC, da cui potrebbero emergere nuovi dettagli sull’operazione di acquisto di Titoli di Stato da parte della Federal Reserve, dopo aver annunciato lo scoros mese un programma da ben $300 miliardi.