WALL STREET: TONO POSITIVO IN FASE DI APERTURA

10 Aprile 2006, di Redazione Wall Street Italia

Tono positivo a Wall Street, con gli indici in rialzo grazie alle buone previsioni sugli utili aziendali e alcuni sviluppi nel comparto finanziario. Il Dow Jones e’ in rialzo dello 0.15% a 11137, l’S&P500 dello 0.15% a 1297, il Nasdaq avanza dello 0.02% a 2339.

Nella seduta di venerdi’, i listini hanno registrato il maggiore calo di un mese, in seguito al rilascio del rapporto occupazionale di marzo che aveva intensificato i timori di ulteriori strette creditizie da parte della Fed.

Nella sessione odierna, non sono attesi rilevanti dati macro. Nel comparto societario, il focus sembra essere sui titoli finanziari. La banca d’affari JP Morgan ha annunciato uno swap dall’unita’ di Bank of New York che riguardera’ un network di 338 banche e punti commerciali. L’affare si aggira intorno a $3.1 miliardi.

La rivale Goldman Sachs era sulla copertina del noto settimanale finanziario, Barron’s, in cui ne sono state esaltate le abilita’ dirigenziali ma al tempo stesso, sono stati espressi dubbi sull’attuale valutazione del titolo, suggenrendone l’acquisto solo dopo un periodo di debolezza.

Tra le altre societa’, occhi puntati anche su Alcoa, il gigante dell’alluminio che oggi, dopo la chiusura dei mercati, riportera’ i risultati trimestrali. Venerdi’ il titolo ha chiuso in progresso dell’1.1% grazie all’ottimismo sugli utili.

Nel comparto energetico, il greggio continua a trattare ad alti livelli, ed in questo momento e’ addirittura sopra i $68. In fase di apertura, i futures con scadenza maggio segnano un rialzo di 80 centesimi a $68.19.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, euro stabile rispetto al dollaro: in questo momento viene scambiato a quota $1.2098. In forte progresso l’oro. Il futures con consegna giugno segna un rialzo di $8.90 a $601.60 all’oncia. In ripresa i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 4.96%.