WALL STREET TONICA, IL NASDAQ GUIDA I RIALZI

24 Gennaio 2007, di Redazione Wall Street Italia

*Marco Bonelli, Managing Director di Raymond James, e’ molto conosciuto tra gli investitori istituzionali e i trader italiani. I suoi commenti quotidiani di meta’ seduta sull’andamento della Borsa Usa (comprese le indicazioni di trading operativo e le posizioni rialziste) non implicano responsabilita’ alcuna per Wall Street Italia, che notoriamente non svolge alcuna attivita’ di trading e pubblica tali indicazioni a puro scopo informativo. Si prega di leggere, a questo proposito, disclaimer ufficiale di WSI.

_______________________________________

La sessione di oggi si e’ aperta in rialzo. Yahoo ([[YHOO]]), Sun Microsystems ([[SUNW]]) e Citrix ([[CTXS]]) hanno pubblicato risultati trimestrali superiori alle attese. Il prezzo del greggio e’ in ribasso dell’1% a $54.50 al barile.

Al momento, l’indice Dow Jones e’ in rialzo di 45 punti a 12579, il Nasdaq e’ in denaro di 27 punti a 2459 e l’S&P500 guadagna 6 punti a 1434.
L’indice “advance/decline” sta facendo regsitrare una lettura di +800.
L’indice VIX e’ al livello di 10.07.
In rialzo i settori softawre e servizi per Internet, telecomunicazioni e servizi commerciali; in ribasso invece raffinerie, costruzioni e prodoti agricoli.
I volumi sul NYSE sono di 616 milioni di titoli scambiati.

TRADING OPERATIVO:

Questa mattina, [[BBY]] e’ in rialzo dell’1.4%.

Hai gia’ provato le quotazioni in tempo reale e il book a 15 livelli dei 3200 titoli NASDAQ e dei 2764 titoli NYSE? Non morire di noia con le 299 azioni di Borsa Italiana, scopri le eccezionali performance di BOOK NASDAQ, clicca su INSIDER

DA QUI ALLA CHIUSURA:

Questa sera dopo la chiusura, le societa’ di Ebay ([[EBAY]]), LSI Logic ([[LSI]]), Qualcomm ([[QCOM]]) e Symantech ([[SYMC]]), fra le altre, pubblicheranno i risultati trimestrali.

Domani mattina, saranno pubblicati i dati macro sulle richieste di nuovi sussidi di disoccupazione, sulle vendite di case gia’ esistenti e sull’indice “Help-Wanted”.

POSIZIONI RIALZISTE:

[[SSTI]] (APERTA IL 29/12 A $5.16; CHIUSA IL 20/7 A $3.90; PERF. –24.14%)

[[BBY]] (APERTA IL 28/7 A $44.95; ATTULE $46.53; PERF +3.52%)

[[PDS]] (APERTA IL 19/9 A $32.70; CHIUSA IL 31/10 A $28.60; PERF -12.54%)

BORSA: WALL STREET VA SU CON TECNOLOGICI, CORRE YAHOO

Wall Street marcia al rialzo, con il Nasdaq che registra guadagni superiori al punto percentuale, trainato dalla positiva prestazione dei tecnologici e dal raffreddamento dei prezzi petroliferi. In una giornata priva di notizie sulla congiuntura americana, il mercato ha concentrato l’attenzione sulle notizie societarie e in particolare sulle trimestrali di Yahoo! e di Sun Microsystems che hanno battuto le stime degli analisti rafforzando l’ottimismo sull’andamento dei profitti. In rallentamento le quotazioni del petrolio, con oscillazioni attorno ai 54 dollari al barile, dopo che il Dipartimento dell’Energia Usa ha comunicato un incremento delle scorte di greggio e dei carburanti.

Tra i singoli titoli, corre Yahoo! che guadagna 1,52 dollari a 28,48 dollari premiata da utili del quarto trimestre superiori alle previsioni: l’ utile – depurato di voci non ricorrenti – è stato infatti pari a 16 cents per azione contro i 14 attesi dagli analisti interpellati da Bloomberg. Bene anche Sun Microsystems (+42 cents a 6,08 dollari). Il produttore di server per computer ha chiuso il trimestre in utile dopo aver collezionato cinque trimestri di fila con i conti in rosso. In controtendenza Advanced Micro Devices che perde 1,16 dollari a 16,35 dollari penalizzata da deludenti previsioni per il primo trimestre: l’ azienda si attende infatti ricavi inferiori alle previsioni di alcuni analisti, pari a 1,6/1,7 miliardi di dollari.

Tra i telefonici spicca AT&T che sale di 86 cents a 36,22 dollari dopo che Cingular (maggior provider di servizi wireless) ha dichiarato di aver raggiunto un record di abbonati con 2,2 milioni di sottoscrizioni. Morgan Stanley ha migliorato il giudizio sull’intero comparto delle tlc elevandolo a “in-line” da “cautious”. Da segnalare le perdite di McDonalds (-47 cents a 44,38 dollari), nonostante abbia riportato nel quarto trimestre una crescita dell’utile per azione a 1 dollaro dai 48 cents dello stesso periodo dell’anno precedente.

Attorno alle 18,40 ora italiana, il Dow Jones sale dello 0,38% a 12.581,63 punti; il Nasdaq composite guadagna l’1,24% a 2.461,57 punti e lo S&P 500 è in rialzo dello 0,48% a 1.434,88 punti.