WALL STREET: SUPER RALLY, CITI RINGRAZIA PANDIT

10 Marzo 2009, di Redazione Wall Street Italia

I listini americani procedono in forte rialzo a meta’ giornata, realizzando perfromance superiori ai cinque punti percentuali. Ad innescare il rally sono le notizie giunte dal fronte finanziario che stanno fornendo parziale sollievo agli investitori dopo le pessime notizie delle ultime settimane.

Sotto i riflettori ancora una volta il settore finanziario, guidato al rialzo dall’ottima performance di Citigroup, in progresso del 35% a meta’ giornata. In un memorandum distribuito ai dipendenti dall’amministratore delegato Vikram Pandit, Citi ha fatto sapere di avere chiuso in utile i primi due mesi dell’anno, realizzando la miglior performance dal terzo trimestre del 2007. Seduta di forti rialzi anche per Bank of America (+27% circa), dopo che ieri l’azienda ha confermato un incremento di capitali provenienti dal settore privato. L’indice settoriale XLF dei finanziari si muove in netto progresso (+12% circa).

A rasserenare gli animi e’ stato anche l’intervento del presidente della Fed, Ben Bernanke, che ha confermato che le grosse banche americane non saranno lasciate fallire, anche se sara’ necessaria una revisione dell’intero sistema per permetterne la stabilizzazione.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul
link INSIDER

Dopo l’accordo nel settore farmaceutico che ha visto protagoniste Merck e Schering-Plough, ad occupare la scena in giornata sono la societa’ biotech Genentech e la casa farmaceutica svizzera Roche: la prima potrebbe acconsentire ad essere acquisita dall’altra ad un prezzo di $95 per azione. Accordo gia’ raggiunto nel comparto chimico: Rohm & Haas scambia in forte rialzo dopo aver raggiunto un accordo preliminare per essere venduta a Dow Chemical al prezzo di $15.3 miliardi in contanti, pari a $78 per titolo.