WALL STREET SULLA STRADA DEI RIALZI, NASDAQ +1,5%

28 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

I mercati USA accelerano i guadagni dopo il dato sulla fiducia dei consumatori, sceso per il mese di settembre a quota 81,8 contro i 91,5 di agosto.

Il Dow Jones si mantiene sopra la soglia degli 8.750 punti, mentre il Nasdaq Composite segna una crescita di circa l’ 1,5%.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina.

Per ora i rialzi sembrano distribuirsi equamente su tutti i settori, nonostante i numerosi ‘profit warning’ della mattinata e i continui tagli alle stime annunciati, tra i quali quello di Merrill Lynch su Microsoft (MSFT – Nasdaq).

Sul fronte macroeconomico, gli investitori sembrano guardare con favore all’ultima revisione del prodotto interno lordo relativo al secondo trimestre, il cui tasso di crescita e’ stato rivisto allo 0,3% su base annua, dopo essere stato comunicato precedentemente prima a +0,7% e poi +0,2%.

Il dato e’ superiore alle attese degli economisti di Wall Street e indica che l’economia americana non si trovava in recessione nella primavera scorsa.

Comunque, gli analisti a Wall Street sottolineano che le probabilita’ che la crescita del terzo trimestre dell’anno sia negativa sono ancora molto alte – in particolare dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre scorso – ma che tuttavia il dato di oggi infonde una vena di ottimismo, visto che nelle scorse settimane molti apparivano decisamente scettici su una revisione positiva.

Adesso l’attenzione degli investitori si sposta al prossimo 2 ottobre per l’incontro del direttivo della Federal Reserve. In tale occasione Alan Greenspan e i colleghi della banca centrale USA saranno chiamati a prendere una decisione sui tassi d’interesse, dopo le otto manovre gia’ approvate dall’inizio del 2001.

Per ora il consensus a Wall Street e’ per un taglio del costo del denaro dello 0,5% – solo pochi prevedono un taglio piu’ marcato – che porterebbe i tassi al 2,5%.

Questa mattina i future sui Fed Fund danno al 70% le probabilita’ di una riduzione dei tassi di 50 punti base.

VEDI QUALI SONO I TITOLI DI RILIEVO CHE STANNO MUOVENDO IL MERCATO:



WALL STREET: I TITOLI CHE MUOVONO IL MERCATO