Wall Street stizzita da dato macro, attese altre statistiche

11 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Brutto risveglio per la borsa più grande del mondo, da cui ci si aspettava una opening bell se non tonante almeno intonata in scia alla sessione ottimista della vigilia. A deludere sono stati i numeri sulle vendite al dettaglio di maggio, scese per la prima volta in otto mesi a dispetto degli analisti che si attendevano un leggero aumento. Il fatto che il dato di aprile sia stato rivisto al rialzo non fa dimenticare che si tratta della maggiore discesa dal maggio del 2009, e che i consumatori potrebbero aver chiuso i portafogli a dispetto della ripresa economica. Ora si attendono news dagli altri due dati in agenda per oggi, la fiducia dell’Università del Michigan preliminare e le corte all’industria, in arrivo rispettivamente alle 15.55 e alle 16.00. Sulle prime battute, il Dow Jones mostra un calo dello 0,56% a 10.115 punti, l’S&P500 dello 0,58% a 1.080, il Nasdaq dello 0,97% a 2.197.