WALL STREET SALDAMENTE ARROCCATA SUI GUADAGNI

30 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

A poco meno di due ore dal termine della seduta, tutti i principali indici di borsa tengono le posizioni dopo il rally iniziale. Dopo il lungo week-end del Memorial Day, gli investitori sono tornati a comprare, approfittando dei prezzi ai minimi sui titoli di qualita’.

(verifica quotazioni indici aggiornate IN TEMPO REALE in prima pagina)

L’high-tech e’ stato il principale motore dei guadagni, grazie a stelle del calibro di Cisco e Oracle non piu’ in odore di sopravvalutazione.

Forte il comparto telefonico, sulla notizia di importanti fusioni e accordi strategici.

Il dato relativo alla fiducia dei consumatori americani, balzata ai massimi storici in aprile, ha contagiato anche i mercati dopo un periodo di angoscia sul costo del denaro.

Lo spauracchio di un’ulteriore stretta sui tassi da parte della Federal Reserve il prossimo 27 giugno non e’ passato, ma l’idea sembra piu’ remota. O forse gli investitori si sono stancati di fasciarsi il capo prima del tempo; e il denaro e’ tornato a scorrere su Wall Street.

Contribuiscono ai rialzi i settori auto, trasporto aereo, semiconduttori, personal computer, telecomunicazioni, Internet, finanziari.

In controtendenza chimico, tabacco e petrolifero.