WALL STREET: S&P500 -40% DAI MASSIMI DI 1 ANNO FA

9 Ottobre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Immensi danni e perdite per l’indice benchmark delle borse americane. L’indice S&P500 e’ in calo a venti minuti dalla chiusura del 5.0%, il che porta la perdita complessiva dal massimo di un anno fa – esattamente il 9 ottobre 2007 – a -40%. Il Dow Jones Industrials e’ sceso sotto quota 9000 punti, per la prima volta da agosto 2003.

Gli investitori temono che le recenti misure delle autorità monetarie e di governo del mondo intero per rafforzare il mercato del credito non siano abbastanza efficaci per evitare una recessione globale.

Sconforto tra i gestori di fondi e hedge funds. Non c’e’ la minima fiducia su una ripresa. In deciso ribasso anche il Nasdaq che perde il 4.50%, sotto i 1.700 punti per la prima volta dall’agosto 2003. Se il calo di Wall Street accelerasse nell’ultimo quarto d’ora, come sembra accadere, potrebbero esserci i segnali di una “capitolazione” imminente, con un ribasso molto sostanziale anche superiore al 10% in una seduta.