Wall Street prosegue il rimbalzo

21 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Chiusura in rialzo per la borsa di Wall Street che ha volutamente ignorato una serie di indicazioni negative giunte dal fronte economico e da quello corporate, proseguendo il rimbalzo avviato questa settimana. I conti di Goldman Sachs, molto guardati dagli operatori internazionali, non hanno soddisfatto le aspettative, evidenziando utili in calo oltre le aspettative. La banca d’affari statunitense ha chiuso solo pochi giorni fa una spinosa inchiesta della SEC per l’accusa di frode, obbligandosi a pagare una maxi multa da 550 mln di dollari. Decisamente negativi i dati sul mercato immobiliare, che conferma un pesante rallentamento, con l’avvio di nuovi cantieri che ha segnato un calo del 5% a 549 mila unità, sotto il consensus. La crisi che imperversa in Europa e le difficoltà del Paesi europei di gestire indebitamenti eccessivi fa da contorno ad una situazione ancora difficile per l’economia mondiale. Ne ha risentito l’euro che è scivolato nei confronti del dollaro a 1,289 USD, dopo aver tentato un rally oltre gli 1,30 dollari in avvio di giornata. L’indice Nasdaq termina le contrattazioni in vantaggio dell’1,1% a 2222,49 punti, mentre lo S&P 500 sale dell’1,14% a 1083,48 punti ed il Dow Jones lo 0,74% a 10229,96 punti.