WALL STREET: PROFIT WARNING PER AMD

6 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il produttore di semiconduttori Advanced Micro Devices (AMD – Nyse) ha lanciato un profit warning giovedì sera a mercati chiusi.

La società ha detto che i guadagni nel secondo trimestre saranno inferiori di un quinto rispetto alle previsioni degli analisti, a causa della pressione sui prezzi della concorrente Intel (INTC – Nasdaq) e per il calo nella domanda di microprocessori.

Le azioni AMD hanno perso il 16% nel mercato after hour di ieri.

La compagnia di semiconduttori dice di aspettarsi guadagni tra $0,03 e $0,05 ad azione, contro i $0,27 previsti dal consensus degli analisti.

La società prevede un calo del 17% delle vendite, una percentuale maggiore anche rispetto alle previsioni negative della stessa società, che aveva precedentemente stimato il calo al 10%, con perdite per $985 milioni dal $1.19 miliardi previsto nel primo trimestre, peggio delle aspettative degli analisti di $1.08 miliardi.

La previsione contrasta anche con quanto diceva la compagnia a maggio e a giugno su un mercato dei personal computer vicino a stabilizzarsi.

AMD e le altre società sono state severamente colpite dal calo di vendite dei microprocessori, usati per computer, telefoni cellulari e macchine fotografiche digitali. Un calo che secondo le stime degli analisti è stato del 40% rispetto al trimestre precedente.