Wall Street parte in rialzo con dati macro

17 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Partenza in rialzo per Wall Street che prosegue l’onda rialzista cavalcata la vigilia, grazie a dati macro ancora positivi e buoni risultati societari. Nel dettaglio, i prezzi all’importazione sono cresciuti dell’1,4% nel mese di gennaio oltre le attese degli analisti che si aspettavano un progresso dell’1%. Sempre a gennaio l’avvio di nuovi cantieri sale del 2,8% mensile al tasso annuale di 580.000 unità contro le 575.000 unità di dicembre. I permessi per l’avvio di nuovi cantieri calano invece del 4,9% a 621.000 unità. In progresso dello 0,9% ed oltre il previsto anche la produzione industriale a gennaio. La capacità di utilizzazione degli impianti registra invece una crescita in linea con le stime al 72,6%. Altro appuntamento importante stasera, con la pubblicazione delle minute del Comitato di Politica Monetaria della Federal Reserve, da cui gli investitori cercheranno di trarre indicazioni sulle prossime mosse della Banca Centrale. Sul fronte societario giungono ancora buoni risultati come quelli di Deere e Whole Foods. Sotto i riflettori anche le attività M&A, con la catena farmaceutica Walgreens che ha comprato la concorrente Duane Reade. Sul versante valutario, riprende a salire il dollaro con il cross eur/usd a 1,3697. Si indeboliscono così le materie prime con il petrolio a 77 dollari al barile e l’oro a 1.117 dollari l’oncia. Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones apre in rialzo dello 0,13% a 10.282,87 punti mentre il nasdaq sale dello 0,36% a 2.222,07 punti. Bene anche il più ampio paniere S&P500 che guadagna lo 0,28% a 1.098,13 punti.