WALL STREET PARTE CON UN PASSO DA GAMBERO

24 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Avvio in calo per i mercati americani delusi dalla revisione al ribasso del Pil del primo trimestre che suggerisce una ripresa piu’ lenta per i profitti societari.

A sconfortare gli investitori e a portare pressione sul Nasdaq, anche la nota negativa della banca d’affari Goldman Sachs sul settore delle infrastrutture chip e le dichiarazioni poco rassicuranti di Sun Microsystems Inc.(SUNW – Nasdaq) sulle vendite del corrente trimestre.

Sempre sul fronte macroeconomico, alle 16.00 (le 10.00 ora di New York), sono attese le vendite di case nuove relative al mese di aprile

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

► A portare sfiducia tra gli investitori e a gravare sul Nasdaq e tra gli high tech e’ dunque la nota negativa della banca d’affari Goldman Sachs sul settore delle infrastrutture chip. Il rating sul comparto e’ stato ridotto il rating sul comparto da ‘market overweight’ a ‘market weight’ e relativamente ai singoli titoli ha abbassato il giudizio su Applied Materials (AMAT – Nasdaq), KLA-Tencor (KLAC – Nasdaq), Teradyne ( – Nyse), ATMI (ATMI – Nasdaq) Axcelis Technologies (ACLS – Nasdaq), AEIS Advanced Energy Industries (AEIS – Nasdaq), Lam Research Corporation (LRCX – Nasdaq) e Novellus (NVLS – Nasdaq) .

“La ripresa nel settore tecnologico sembra proprio ritardare – ha dichiarato Terry Ewing, responsabile degli investimenti Usa per Britannic Asset Management – alcuni investitori temono che si dovra’ aspettare fino al prossimo anno”.

► A portare pressione sul Nasdaq si aggiungono le dichiarazioni sconfortanti del colosso informatico Sun Microsystems Inc. (SUNW – Nasdaq) che, nonostante abbia confermato le stime sul quarto trimestre, ha fatto notare che le vendite registrate fin qui per il corrente trimestre sono inferiori a quelle del trimestre precedente.

► Da segnalre l’euforia, invece sul titolo dell’azienda biotech Biogen (BGEN – Nasdaq) dopo il primo si’ della Food and Drug Administration (FDA, l’organo Usa di controllo su alimentari e farmaceutici) al farmaco sperimentale contro la psoriasi Amevive.

► Performance negativa per il settore software (GSO) che sconta il ‘downgrade’ dell’azienda di software tedesca
SAP da parte delle banche d’affari Morgan Stanley e Salomon Smith Barney, nonche’ la nota negativa di Bear Stearns su Verisign (VRSN – Nasdaq).

► Si preanuncia una seduta difficile anche per il comparto farmaceutico (DRG). E’ in picchiata il titolo del colosso farmaceutico britannico GlaxoSmithKline (GSK – Nyse) dopo che i vertici del gruppo hanno avvertito che l’introduzione sul mercato degli equivalenti generici dell’antibiotico Augmentin inciderebbe sulle previsioni sugli utili gia’ da quest’anno.

► In leggero rialzo 3M (MMM – Nyse), colosso industriale e una delle blue chip del Dow dopo che la banca d’affari UBS Warburg ne ha confermato il rating “strong buy” e ne ha alzato il target sul prezzo da $140 a $160 $140.

► Occhi puntati sul titolo della banca d’affari JP Morgan Chase (JPM – Nyse) che ha annunciato un rimpasto ai vertici della divisione investimento bancario. La mossa e’ stata salutata positivamente dal broker
Goldman Sachs secondo la quale tale passo portera’ beneficio agli azionisti e rinconquistera’ la fiducia degli investitori.

Sul fronte macroeconomico

Il Pil del primo trimestre e’ stato oggi rivisto a +5,6%, dal precedente +5,8% e si e’ rivelato anche al di sotto delle aspettative, pari a +6%.

Alle 16.00 (le 10.00 ora di New York), attese le vendite di case nuove relative al mese di aprile

Per avere piu’ dettagli sui TITOLI CALDI che stanno movimentando la sessione odierna clicca sulla sezione INSIDER, che trovi sul menu in cima alla pagina. Abbonati subito!!