Wall Street parte bene, M&A catalizzano attenzioni

17 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Avvio di settimana col piede giusto per la borsa di Wall Street, che si allinea così all’andamento positivo eveidenziato nella tarda mattinata dalle principali borse europee. La giornata si preannuncia particolarmente vivace a livello societario, grazie a numerose notizie di fusioni e acquisizioni che potrebbero mettere momentaneamente in disparte le preoccupazioni per la situazione economica dell’Unione Europea. Praticamente assenti invece le trimestrali market movers, ad eccezione di quella di Lowe’s che non è riuscita a fornire un outlook soddisfecente. Dal fronte macro ha molto deluso l’Empire State Index sceso decisamente più delle stime, mentre i flussi netti di capitale relativi al mese di marzo hanno registrato un saldo positivo. Da rilevare il livello record (140 mld di dollari dai 47,1 mld di febbraio) segnato dal dato sull’acquisto di asset statunitensi (azioni, obbligazioni e banconote) da parte di investitori stranieri. Sulle prime battute, il Dow JOnes mostra un guadagno dello 0,27% a 10.648 punti, l’S&P500 dello 0,36% a quota 1.139, mentre il Nasdaq avanza dello 0,44% a 2.357 punti.