Wall Street parte bene, in focus Beige Book, Bernanke e Cina

9 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Partenza positiva la borsa più grande del mondo, che si allinea alla buona impostazione vista in Europa. In una sessione scarna di statistiche macroeconomiche (in arrivo tra mezz’ora le scorte e le vendite all’ingrosso e quelle di greggio), l’attesa si concentrerà tutta sulla pubblicazione del Beige Book di questa sera e sull’intervento del numero uno della Federal Reserve Ben Bernanke presso la Commissione Bancaria della Camera, previsto alle 16.00. Questa sera (22 ora italiana), Bernanke sarà invece presente al forum organizzato dalla Fed di Richmond per discutere sui trend occupazionali del distretto. Importante supporto potrebbe giungere dalla notizia che sta facendo il giro delle sale operative sulla condizione dell’export cinese. Secondo Reuters, che cita fonti non identificate l’output cinese di maggio dovrebbe riportare un balzo del 50% rispetto allo scorso anno. Il Bureau cinese non ha voluto commentare l’indiscrezione, che sta dando comunque parecchio sprint ai listini europei e, soprattutto, al comparto delle materie prime. In luce il colosso dei chip Texas Instruments che ieri sera a mercati chiusi ha alzato le stime su utili e ricavi. Sulle prime battute il Dow Jones mostra un guadagno dello 0,58% a 9.998 punti. Bene anche l’S&P500 +0,68% a 1.069 punti e il Nasdaq, che si porta a quota 2.188 con una plusvalenza dello 0,81%.