WALL STREET: OGGI PROVE TECNICHE DI RIMBALZO

23 Marzo 2004, di Redazione Wall Street Italia

Avvio di seduta positivo per le borse americane, che riprendono la via dei rialzi dopo tre sessioni consecutive di perdite. Il Dow Jones guadagna lo 0.43% a 10108 e il Nasdaq lo 0.74% a 1924.

Il clima dei mercati finanziari Usa e’ in miglioramento, ma le preoccupazioni sulle questioni geopolitiche e sul terrorismo continuano ad esercitare una forte influenza sulle decisioni degli operatori.

In giornata non sono attesi dati macroeconomici e l’attenzione del mercato comincia a concentrarsi sulla nuova stagione degli utili. Le cifre di bilancio pubblicate in mattinata da PalmOne e Goldman Sachs lasciano ben sperare. Ancora sul fronte societario, da segnalare la nota positiva di una banca d’affari sul colosso delle infrastrutture network Cisco Systems.

Sugli altri mercati, sono in leggero ribasso i titoli di Stato, pressati dalle prese di beneficio degli investitori dopo il rally di ieri. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 3.73% contro il 3.72% della chiusura di lunedi’.

Il dollaro e’ in ripresa nei confronti dell’euro, con il cambio a quota 1.2284. Un rapporto diffuso dalla BCE indica che a gennaio il money flow in uscita dall’area euro e’ raddoppiato rispetto al mese precedente.

Dopo sei giornate consecutive di progressi, cede terreno il prezzo dell’oro, che nella prima mattinata a New York viene trattato a $416.35 all’oncia. In ribasso, infine, il petrolio, con il prezzo sceso a $36.89 al barile. Molto probabilmente l’Opec rimardera’ la decisione di tagliare le quote di estrazione di greggio.