WALL STREET: LE BLUE CHIP GUIDANO LA RISCOSSA

5 Ottobre 2000, di Redazione Wall Street Italia

I rialzi sull’indice Dow Jones hanno fatto invertire la tendenza a tutti gli altri principali indicatori che si trovano in modesto guadagno a circa mezz’ora dall’apertura della seduta a New York.

(verifica quotazioni indici aggiornate IN TEMPO REALE in prima pagina)

Tra i principali titoli in movimento questa mattina a Wall Street:

Nel settore dell’alluminio, Alcoa Inc. (AA), il primo produttore mondiale del comparto, ha chiuso il terzo trimestre con un utile netto di 42 centesimi per azione, in linea con le aspettative del mercato. Il titolo guadagna piu’ dello 0,5%.
(Vedi Utili: Alcoa in linea con le aspettative)

Nel settore informatico, Dell Computer (DELL), secondo produttore al mondo di pc, ha comunicato che le vendite del terzo trimestre potrebbero essere del 3% inferiori al budget a causa della debolezza della domanda in Europa. Dell ha aggiunto che gli utili del terzo trimestre saranno in linea con le attese, ma gli utili per azione del quarto trimestre potrebbero essere di 1-2% sotto le stime degli analisti di Wall Street. Il titolo perde quasi il 6,5%.
(Vedi utili: profit warning per dell computer)

Nel settore della moda, Polo Ralph Lauren (RL) ha comunicato che gli utili del trimestre saranno in linea con le aspettative di mercato, ovvero di 50 centesimi di dollaro per azione, ma che procedera’ comunque al taglio dei rami secchi. Il titolo guadagna quasi il 5,5%.
(Vedi Moda: Ralph Loren chiude 23 negozi)

Nel settore delle telecomunicazioni, Emi Group (EMI) e Time Warner (TWX) hanno annunciato questa mattina a Londra di aver ritirato la notifica dell’accordo di fusione presentata alla Commissione Ue. Le due società hanno comunque annunciato che proseguiranno il confronto con la Commissione Ue e con le altre Autorithy alla ricerca di un nuovo accordo. Time Warner spera cosi’ di avere maggiori possibilita’ di ottenere l’ok alla fusione con il provider Internet Amercica Online (AOL). Il titolo EMI e’ invariato, mentre i titoli Time Warner e Aol guadagnano entrambi quasi il 2%.
(Vedi Fusioni: EMI e Time Warner rinunciano)

Nel settore Internet, Priceline.com (PCLN), la societa’ che offre beni e servizi permettendo al cliente di offrire un prezzo, perde oltre il 27,5%. Gli investitori hanno reagito con disappunto alla notizia che la societa’ cessera’ entro 90 giorni la vendita di carburante e generi alimentari.
(Vedi Borsa: Priceline.com apre in caduta libera)

Nel settore dei semiconduttori, Micron Technology (MU) ha chiuso il quarto trimestre con un utile di $1,20 per azione, in rialzo rispetto alla perdita di 3 centesimi segnata nello stesso periodo dell’anno precedente, grazie all’aumento della media delle vendite di memorie per computer. Le aspettative degli analisti erano di 96 centesimi per azione. Nonostante cio’ il titolo Micron perde questa mattina quasi il 7%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ scambiati
al New York Stock Exchange (dati delle 10:00) con rispettivi
volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti cliccando
sul simbolo dei singoli titoli)
:

SIMBOLO

SOCIETA’

VOLUME

PREZZO

(in $)

VARIAZIONE

(in punti)

VARIAZIONE

(percentuale)

LU

Lucent Technologies

2,138,100

33.563

+0.625

+1.90%

EMC

EMC

599,500

90.938

-1.188

-1.29%

XRX

Xerox

975,700

11.000

+0.188

+1.73%

FSR

Firstar

335,700

20.125

+0.125

+0.63%

NT

Nortel Networks

731,700

64.250

+0.625

+0.98%

T

AT&T

879,000

29.438

-0.313

-1.05%

C

Citigroup

948,500

55.375

+0.625

+1.14%

AOL

America Online

1,605,500

59.520

+0.870

+1.48%

MU

Micron Technology

42,900

43.500

-3.438

-7.32%

MOT

Motorola

1,142,700

29.500

-0.250

-0.84%

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ scambiati
al Nasdaq (dati delle 10:00) con rispettivi volumi, prezzi e variazioni
percentuali (verificare aggiornamenti cliccando sul simbolo dei singoli
titoli)
:

SIMBOLO

SOCIETA’

VOLUME

PREZZO

(in $)

VARIAZIONE

(in punti)

VARIAZIONE

(percentuale)

ORCL

Oracle

4,128,900

68.500

+0.375

+0.55%

MSFT

Microsoft

3,374,600

55.625

+0.188

+0.34%

INTC

Intel

6,016,400

41.188

-0.813

-1.93%

DELL

Dell Computer

22,117,600

26.250

-1.938

-6.87%

CSCO

Cisco Systems

3,618,100

57.750

-0.813

-1.39%

SUNW

Sun Microsystems

1,556,500

109.375

-2.063

-1.85%

WCOM

WorldCom

3,070,800

27.688

-0.500

-1.77%

AMAT

Applied Materials

2,289,000

52.313

-1.875

-3.46%

AAPL

Apple Computer

1,523,100

23.563

-0.063

-0.26%

JDSU

JDS Uniphase

1,181,100

92.000

-2.063

-2.19%