WALL STREET ITALIA 2.0
IN POLE POSITION !

10 Settembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

*Luca Ciarrocca e’ il direttore e fondatore di Wall Street Italia.

(WSI) –
cari lettori,

e’ sotto i vostri occhi, la nuova grafica di Wall Street Italia: pare incredibile ma abbiamo avuto il coraggio di abbandonare il nostro tipico sfondo blu. Ben 4 sondaggi svolti in tempi diversi coi nostri 110.000 utenti registrati e gli oltre 2000 abbonati, avevano fornito la stessa indicazione: il 75-80% aveva bocciato con un sonoro NO una eventuale riforma grafica del sito. Motivo: tutti (e anche noi) eravamo abituati a trovare le news nel format in cui le avevamo sempre pubblicate. Ma il veloce evolversi delle tecnologie, l’aumento degli accessi al sito (+95% nel periodo gennaio/agosto 2007 rispetto allo stesso periodo del 2006), i nuovi standard imposti dalla pubblicita’, tutti questi fattori ci hanno indotto a lanciare comunque WSI 2.0.

Il vecchio sito, diciamo la verita’, era terribilmente obsoleto. Guardate voi stessi la differenza con una home page del 28 novembre 1999 (WSI ando’ online per la prima volta l’11 ottobre quell’anno) e confrontatela con quella attuale. L’impostazione, l’architettura e il codice del sito erano praticamente congelati da quasi 8 anni, come dire… all’Eta’ della Pietra. Pensate che dai 1800 file complessivi affastellati durante le varie epoche internet (boom, crash, miracolosa sopravvivenza, lenta ripresa e di nuovo forte crescita) siamo passati ad appena duecento. Gestiti da server piu’ potenti, database piu’ vasti, sistemi di publishing e archiviazione dati infinitamente piu’ veloci e sicuri.

Eppure il sito nei contenuti e’ sempre lo stesso. Riconoscerete subito l’impostazione indipendente, aggressiva e nonostante cio’ “neutra” rispetto ai mercati finanziari e nei confronti della politica. Rileggetevi, se avete due minuti, l’editoriale pubblicato il giorno del lancio di WSI: pur nella sua assoluta ingenuita’, qualcosa e’ certamente cambiato – eccome! – rispetto a quell’epoca, ma i principii su cui si poggia il nostro lavoro quotidiano, sono sempre gli stessi. E non e’, questo, un valido motivo di conforto? In ogni caso su WSI 2.0 troverete l’abituale potente mix di news “dure e crude” e di opinioni “pesanti” per chi segue l’economia e la finanza mondiali. Continuerete poi a NON trovare la melassa para-televisiva e il gossip avvilente di tanti altri website (e nemmeno notizie di dubbia fonte e ancor piu’ dubbie finalita’).

Sul nuovo WSI viene dato spazio ad un importante allargamento dei nostri accordi di copyright con le maggiori testate giornalistiche italiane: cosi’ si va oltre il classico “sito di finanza”. Avrete a disposizione vecchi e nuovi provider, una bella sezione di blog e molte altre funzioni utili. Per gli abbonati, se Insider resta la nave ammiraglia di WSI, Master Insider e’ il prodotto su cui punteremo nel 2008. Ci sono adesso una sezione video e una “zona commerciale” (e non solo) ribattezzata Best Buy Business, che siamo sicuri sara’ di vostro gradimento. Infine se pazientate tra pochi giorni vedrete online il nuovo Forum: siete pregati di ri-partecipare numerosi (nel vecchio eravate oltre 14.000 iscritti). In conclusione: spiegato velocemente in che consiste questa svolta basata sulla nuova grafica, ci piacerebbe ora sapere cosa ne pensate voi lettori. Avete suggerimenti, commenti, critiche (o anche applausi)? Scriveteci qui e ne terremo conto per le opportune modifiche. Un grazie a tutti. E buon lavoro!

Leggi le lettere di commento dei lettori al lancio di WSI 2.0.