WALL STREET: INTEL E CIENA PESANO SUL NASDAQ

19 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

A due ore dalla chiusura delle contrattazioni sulle borse USA, gli indici si presentano ancora contrastati, con Dow Jones e S&P 500 in territorio positivo, mentre il Nasdaq rimane in rosso.

Verificare in prima pagina aggiornamento indici in tempo reale.

A pesare sul tabellone elettronico sono in particolare i ribassi dei titolo Intel (INTC – Nasdaq) e Ciena (CIEN – Nasdaq), che perdono rispettivamente il 7% e il 7,6%.

Sul settore high tech piu’ in generale pesano le previsioni a tinte fosche sull’economia USA fatte dall’analista di US Bancorp Piper Jafray, Ashok Kumar.

Kumar sostiene infatti che una ripresa nel settore high tech non avverra’ sino alla seconda meta’ del 2002 e che l’economia americana entrera’ in piena recessione nel secondo semestre del 2001.

Uno fra i pochi a Wall Street a utilizzare la parola ‘recessione’, Kumar suggerisce agli investitori di tenere d’occhio il comparto dei personal computer, il primo nel quale saranno visibili i primi segnali di ripresa in termini di spese in Information Technology.

Sui listini in generale hanno mostrato una tendenza al rialzo il settore petrolifero, chimico, acciaio, auto, beni durevoli, oro.

In calo invece il settore difesa, assicurazioni, bancario, linee aeree.