WALL STREET: INDICI VERSO I GUADAGNI

23 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Gli investitori si lasciano contagiare dalle numerose trimestrali positive annunciate tra ieri sera e questa mattina e tornano agli acquisti dopo i forti ribassi dei giorni scorsi, che hanno portato il Dow Jones al livello piu’ basso dall’8 ottobre 1998 e il Nasdaq ai minimo del maggio 1997.

Il rally del dollaro nei confronti dell’euro contribuisce al clima positivo.

Tra le trimestrali positive che spingono gli investitori agli acquisti, quelle del colosso dei semiconduttori Texax Instruments (TNX – Nyse), dell’operatore di telefonia e blue chip del Dow Jones AT&T (T – Nyse), della conglomerata Tyco (TYC – Nyse) del gigante degli elettrodomestici Black & Decker (BDK – Nyse), delle societa’ di prodotti di consumo (G – Nyse) e Colgate (CL – Nyse).

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI TITOLI CALDI , in INSIDER.

Non mancano, comunque annunci sconfortanti o non del tutto buoni, che lasciano la strada aperta a nuovi ribassi. E’ il caso dell’operatore di telefonia locale e blue chip del Dow Jones SBC (SBC – Nyse) che ha battuto le stime ma che ha previsto profitti deludenti per l’intero anno, del gruppo di infrastrutture per la telefonia Lucent (LU – Nyse) che ha deluso le stime sui profitti e annunciato un ulteriore taglio di 7.000 dipendenti, della societa’ farmaceutica Bristo-Myers (BMY – Nyse) che ha avuto risultati al di sotto delle attese. Dichiarazioni sconfortanti anche dalla societa’ di semiconduttori Novellus (NVLS – Nasdaq) che ha rivisto al ribasso le previsioni su fatturato e utili del terzo trimestre e ricevuto un ‘downgrade’ dalla banca d’affari Bear Stearns. E dal gruppo energetico Dynegy (DYN – Nyse) che ha ridotto le previsioni sul cash flow per il 2002. Tra le altre cattive notizie di oggi, una nota sfavorevole di Salomon Smith Barney sul colosso dei cellulari Motorola(MOT – Nyse) che cede il 4% negli scambi.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI RUMORS, in INSIDER.

Porta un’ombra sui mercati anche il caso che coinvolge i colossi finanziari Citigroup (C – Nyse) e J.P. Morgan (JPM), sui quali il congresso indaga – oggi la prima udienza – per verificare fino a che punto i banchieri dell’ex colosso energetico hanno aiutato il gruppo a nascondere i debiti dalle dichiarazioni di bilancio attraverso alcuni accordi. Citigroup cede oltre l’11% e ha raggiunto il minimo di 40 mesi.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI RUMORS, in INSIDER.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

TITOLI E SETTORI IN MOVIMENTO

PRODOTTI DI CONSUMO IN SALITA
In crescita il settore grazie alle buone trimestrali di Colgate, Black & Decker e Gillette.

FINANZIARI (DJ_FIN) BANCHE (BIX), BROKERAGGIO (DJ_SCR) DEBOLI
Sotto pressione il settore sulla scia delle indagini avviate sui colossi Citigroup e JPM in merito al coinvolgimento nel caso Enron. C perde oltre il 7%, al livello piu’ basso degli ultimi quaranta mesi. JPM in calo di oltre il 3%.

CELLULARI, INFRASTRUTTURE PER TLC IN CALO
Sul settore pesano la nota negativa si Salomon Smith Carnet su Motorola e gli utili sconfortanti di Lucent. MOT perde oltre il 4,5%.

SEMICONDUTTORI (SOX) IN LEGGERO RIALZO
Notizie contrastanti per il comparto. Buona la trimestrale e gli annunci di Texas Instrument. Notizie negative invece da Novellus.

TELEFONIA E TLC (XTC) PIATTO
Positivi gli utili di AT&T. Toni chiaro scuri, invece, per i risultati di SBC.

WIRELESS (YLS) IN RIALZO
Occhi puntati sul colosso dei palmari Palm (PALM – Nasdaq) che ha annunciato un accordo con IBM in base al quale quest’ultima svolgera’ un ruolo di rivenditore di computer prodotti da Palm.

FARMACEUTICO (DRG) PIATTO
Negativa la trimestrale di Bristol-Myers. Molto buoni, invece i risultati di Pharmacia(PHA – Nyse).

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI TITOLI CALDI , in INSIDER.