WALL STREET: INDICI STABILIZZATI IN FORTE PERDITA

12 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Dopo un’ora dalla soglia di meta’ giornata sulle borse USA sembra essersi attenuata l’ondata di vendite che ha travolto gli indici, grazie anche al blocco degli ordini automatici di vendita ancora in vigore sul Nyse. Nasdaq a -4,5%, Dow a -2%.

Verificare aggiornamento indici in tempo reale in prima pagina.

L’annuncio fatto nella tarda serata di venerdi’ da Cisco Systems (CSCO – Nasdaq), il leader mondiale delle infrastrutture per le comunicazioni, ha provocato forti perdite per molti titoli del settore.

Fra questi Juniper Networks (JNPN – Nasdaq), Nortel Networks (JNPR – Nasdaq), Lucent Technologies (LU – Nyse) e Ciena (CIEN – Nasdaq).

Sui listini in generale stanno mostrando una tendenza al rialzo il settore oro, automobilistico, telefonico, bevande, prodotti per la casa, grande distribuzione alimentare.

In calo invece il settore infrastrutture per comunicazioni, finanziario, intrattenimento, semiconduttori, software, sistemi informatici.