WALL STREET IN RIALZO GUIDATA DAI TECNOLOGICI

19 Maggio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Meta’ giornata a Wall Street con gli indici in rialzo. L’S&P500 fa registrare il massimo livello negli ultimi quattro mesi a quota 1437.95 punti. (controlla la performance in tempo reale). L’attenzione e’ focalizzata sui comparti tecnologico e dei trasporti. L’unico aggiornamento in calendario per oggi era rappresentato dal Superindice, che ha fatto registrare un secondo rialzo consecutivo dello 0.1%, superando le attese degli analisti e infondendo fiducia negli operatori.

“Il mercato sembra essere alla ricerca di una direzione” aveva affermato in mattinata Claire Collingwood, trader di CMC Markets. “Il prosieguo della saga tra Yahoo! (YHOO) e Microsoft (MSFT) (entrambi in rialzo al giro di boa) ha il potenziale di muovere i listini nell’arco della seduta”. Nella giornata di ieri, i vertici di Microsoft (MSFT) hanno avanzato al portale Internet un’alternativa alla proposta di acquisizione: un’ipotesi che, con tutta probabilita’, non suscitera’ le adesioni degli azionisti piu’ attivisti, tra cui Carl Ichan, che negli ultimi giorni avevano mostrato un acceso risentimento nei confronti del management.

Thomas Nyheim, gestore di Greenville ha asserito: “Le notizie sugli utili non sono cosi’ negative come molti si aspettavano”. Ed ha poi aggiunto: “Le attuali valutazioni nel comparto tecnologico sembrano essere decisamente attraenti”.

Union Pacific (UNP) avanza di $5.33 a $158.33. La notizia dell’upgrade ha infatti generato un forte entusiasmo sulla societa’, che a detta degli analisti potrebbe addivenire ad un livello di $182 per azione nei prossimi dodici mesi. Il secondo produttore di semiconduttori degli Stati Uniti, Texas Instruments (TXN), e’ invece in rialzo di $0.92 a $32.71, anch’esso oggetto di un upgrade. Intel (INTC), il principale produttore di chip, guadagna $0.15, a quota $25.15.

Goldman Sachs ha inoltre contribuito a diffondere grande ottimismo sul comparto dei semiconduttori, consigliandone l’acquisto di azioni. La celebre banca d’affari ha infatti asseverato che il calo delle scorte, all’interno del settore, condurra’ i prezzi dei titoli verso un virtuoso rialzo.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Tra le altre news societarie, bene le ultime comunicazioni di Dell (DELL) che ha pronosticato un forte incremento della crescita nei prossimi mesi in Asia e nei mercati emergenti. Tra le notizie di M&A, Electronic Arts (ERTS) ha esteso il termine ultimo per l’accettazione dell’offerta gia’ avanzata su Take-Two (TTWO); Manitowoc (MTW) ha ritoccato al rialzo il valore della proposta su Enodis (ENO) in risposta alla rivale Illinois Tool Works (ITW).

Sugli altri mercati, a meta’ giornata avanza il petrolio, anche se lontano dai massimi intraday ($127.70). I futures con consegna giugno segnano un rialzo di $0.21 a $126.50 al barile. Sul valutario, l’euro e’ in calo nei confronti del dollaro, a quota 1.5512. In progresso l’oro a $904.80 l’oncia (+$4.90). In modesto calo i Titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ salito al 3.87%.

parla di questo articolo nel Forum di WSI