WALL STREET: IN NERO SU DATI ECONOMICI, UTILI

18 Gennaio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Apertura con segno piu’ per i principali indici di Wall Street, con i mercati galvanizzati dalle buone notizie sui fronti macroeconomico e degli utili aziendali, e dalle indiscrezioni su un possibile acquisto di Yahoo!, il primo portale web del mondo.

Verificare quotazioni indici aggiornate IN TEMPO REALE in prima pagina.

Yahoo! (YHOO) era in rialzo di $1,13, a quota $31,38, in pre-apertura questa mattina, ed era aumentato dell’11% mercoledi’, spinto dalle indiscrezioni sull’acquisto della societa’ da parte di una delle principali societa’ media. Tra gli acquirenti piu’ probabili – dicono gli analisti – vi sono Viacom Inc. (VIA), la societa’ che controlla il network musicale MTV e il canale generalista CBS, e Walt Disney Co. (DIS).

Piu’ in generale, tra il dopo-borsa di mercoledi’ e il pre-borsa di questa mattina, sono piu’ le aziende con numeri superiori alle aspettative che quelle che hanno mostrato una pereformance insoddisfacente per gli esigenti analisti di Wall Street.

Il trend positivo per ora risulta generalizzato, investendo il settore dell’high-tech ma anche il mercato allargato dell’S&P 500.

Tra gli altri, International Business Machines (IBM) ha annunciato per il quarto trimestre utili di $1,48 ad azione, 2 centesimi in piu’ rispetto alle previsioni degli analisti.

Sul fronte macroeconomico, la spesa per edifici commerciali, strade e case negli Stati Uniti ha registrato nel mese di dicembre una crescita dello 0,3% nonostante un’economia in rallentamento; lo ha comunicato questa mattina il dipartimento del Commercio Usa.
La crescita e’ molto superiore alle stime dei principali analisti, che si attendevano un calo pari al 3,6%.

Questi dati, se messi a confronto con le ultime cifre sulle vendite al dettaglio, suggeriscono che il rallentamento dell’economia Usa non e’ cosi’ drastico come paventato da molti.