Wall Street: in avvio prevale la fiducia

22 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Avvio in lieve rialzo per la borsa di Wall Street dove sembra prevalere la fiducia al contrario degli altri mercati mondiali, dove dopo i guadagni di ieri sulla scia della notizia di una maggiore flessibilità dello yuan, oggi, si suona tutta un’altra musica e la novità viene guardata con altri occhi. Se anche la Cina lascerà rivalutare lo yuan, ciò avverrà in un lungo periodo di tempo, perlomeno per recuperare la forte svalutazione voluta dal Paese asiatico negli anni passati. Un solo dato è previsto dall’agenda macroeconomica di oggi: la vendita di case esistenti per il mese di maggio. Sul valutario, la moneta unica torna a soffrire nei confronti del biglietto verde. Il cambio EUR/USD si atttesta a 1,2291 USD in calo dello 0,27%. Il Fomc, intanto, inizia oggi il meeting di due giorni che si concluderà, domani, quando la FED annuncerà i tassi d’interesse. Non si attendono sorprese sui tassi ma gli investitori saranno attenti a cogliere le indicazioni della Banca Centrale americana sulle tempistiche di un ritorno a tassi meno favorevoli. Sulle prime rilevazioni il Dow Jones mostra un rialzo dello 0,14% a 10457,14 punti, l’S&P500 un incremento dello 0,15% a 1114,9 punti ed il Nasdaq una plusvalenza dello 0,43% a quota 2296,8.