Wall Street in allerta dopo pacco esplosivo a Deutsche Bank

8 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Berlino – Intorno alle 13.00 di pomeriggio è stato scoperto un pacco sospetto nella sede centrale della più grande banca tedesca, Deutsche Bank. Pacco indirizzato all’Ad Josef Ackermann, contenente una polvere che “se innescata sarebbe potuta esplodere”, avverte la polizia di Francoforte. Sale ora il livello d’allerta in altri uffici di DB, con il NYPD (New York Police Department) che ha già aumentato il livello di sicurezza presso gli uffici della Grande Mela.

Alexander Kiessling, portavoce della polizia di Francoforte, intervistato telefonicamente da Bloomberg ha definito il contenuto del pacco di tipo militare. Armin Niedermeier, portavoce della banca tedesca, conferma che era stata segnalata la presenza di un pacco sospetto, per la quale era subito stata allertata la polizia, che ora si occupa delle indagini del caso.

Ackermann, a capo di Deutsche Bank dal 2002, dovrebbe terminare l’incarico a marzo 2012.

Nel 1989 Alfred Herrhausen, al tempo Ad della più grande banca tedesca, fu ucciso in un attacco delle Raf (Rote Armee Fraktion) uno dei gruppi terroristici di sinistra più importanti e violenti nel periodo successivo alla seconda guerra mondiale.