WALL STREET: IL NASDAQ VIRA IN TERRITORIO NEGATIVO

13 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

A meno di due ore dalla dine delle contrattazioni anche il Nasdaq vira in territorio negativo, trascinato dalle perdite dei semiconduttori. Male anche il Dow che sfonda i 9.600 punti, mentre il Nasdaq riesce a mantenersi al di sopra dei 1.500 punti.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

A frenare gli acquisti tuttavia e’ il mix di dati macroeconomici poco confortanti pubblicati prima dell’inizio della seduta, che hanno visto protagoniste le vendite al dettaglio del mese di maggio, in calo dello 0, 9%. Poco confortante anche l’indicatore relativo ai prezzi alla produzione di maggio che hanno accusato la flessione piu’ forte degli ultimi sei mesi. Lettura duplice per il dato. Il calo ha sicuramente un’accezione positiva, in quanto indica che le pressioni inflazionistiche sono sotto controllo; allo stesso tempo, tuttavia, la forte flessione dei prezzi indica che i profitti societari continuano a languire.

Pesano ancora i timori sulla ripresa dei profitti societari, dopo il warning lanciato dalla societa’ di infrastrutture per tlc Lucent Tech (LU – Nyse) e le cautele espresse sui risultati del secondo trimestre da parte del numero uno dei broker Charles Schwab (SCH – Nyse).

Per avere tutti i dettagli che stanno movimentando la seduta odierna clicca su WSI TITOLI CALDI , in INSIDER. Abbonati subito!.