WALL STREET: IL NASDAQ CONSOLIDA LE PERDITE

4 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dalla chiusura delle contrattazioni Usa, il Nasdaq consolida la flessione, appesantito dal calo di Intel. Il Dow Jones, dopo un’escursione in territorio negativo, adesso oscilla di poco sopra la parita’.

Verificare quotazioni indici IN TEMPO REALE in prima pagina.

Nel settore tecnologico spicca dunque la flessione che ha colpito Intel (INTC – Nasdaq) . Il titolo del gigante dei chip per personal computer lascia sul campo oltre l’8,5%, contribuendo a trascinare in rosso anche il Dow Jones.

I titoli del comparto semiconduttori soffrono in particolare a causa dei dati pubblicati nella giornata di martedi’ dalla Semiconductor Industry Association (SIA).

Secondo le rilevazioni della SIA, le vendite globali in febbraio si sono ridotte del 6,9% rispetto ai $16,63 miliardi di gennaio.

Sui listini in generale, stanno mostrando una tendenza al rialzo il settore oro, petrolifero, chimico, materiali per costruzioni, abbigliamento, auto, farmaceutico, alluminio, biotecnologico.

Segno meno, invece, per il settore bevande analcoliche, assicurazioni, finanziario, media e infrastrutture per le telecomunicazioni.