WALL STREET: IL DOW SCENDE SOTTO I 7.500

12 Marzo 2003, di Redazione Wall Street Italia

Fallisce il breve tentativo di recupero degli indici USA.

Il Dow Jones sfonda al ribasso la soglia psicologica dei 7.500 punti e continua a scendere. Giu’ anche il Nasdaq.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

Sul Dow, occhi puntati su McDonald’s (MCDT – Nyse), che ha annunciato che nel mese di febbraio le vendite su base comparata sono scese del 4,7%. Il CEO Jim Cantalupo si e’ dichiarato tuttavia fiducioso nella capacita’ del team di affrontare le difficolta’ attuali legate alle vendite e rivitalizzare il business.

Sotto i riflettori il comparto networking (NWX – Nyse), dopo le preoccupazioni manifestate dalla banca d’affari Wachovia sulla possibilita; che molte società appartenenti al comparto telefonia mobile riducano la spesa in conto capitale. La decisione andrebbe a colpire le societa’ produttrici di infrastrutture tlc del calibro di Lucent (LU – Nyse) e Nortel (NT – Nyse), il cui rating e’ stato abbassato da “market perform” a “underperform”.

E non naviga in buone acque il titolo del colosso multimediale Aol Time Warner (AOL – Nyse). Un articolo pubblicato nel Washington Post ha segnalato l’intenzione da parte della Sec di approfondire le indagini sulle irregolarita’ contabili del gruppo.

I problemi giudiziari mettono sotto pressione anche il titolo farmaceutico Pfizer (PFE – Nyse), alle prese con l’accusa di aver commesso alcune operazioni illecite nella promozione del farmaco Neurotin.

Sul Nasdaq si mette in evidenza il colosso infrastrutture Internet Cisco (CSCO – Nasdaq). Per Salomon Smith Barney e Lehman Brothers i risultati del gruppo potrebbero essere inficiati dalla minore propensione dei clienti a spendere in investimenti in infrastrutture network.

Recupera il settore aereo (XAL – Nyse),, che nella seduta di martedi’ che era stato colpito da una forte ondata di vendite. Tra i titoli si mette in luce Delta Airlines (DAL – Nyse), che beneficia della revisione al rialzo del rating operata da J.P.Morgan. La banca d’affari ha contestualmente abbassato il giudizio sulla rivale Continental Airlines (CAL – Nyse).

Per tutti i dettagli sui titoli che stanno movimentando la seduta odierna clicca su WSI TITOLI CALDI, in INSIDER.