WALL STREET: IL DOW RICONQUISTA LA VETTA DEI 14000

19 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Spinti dall’ultima tornata di trimestrali i listini americani hanno ripristinato il rally che li ha riportati vicino i recenti massimi. L’indice industriale ha riconquistato la vetta dei 14000 punti e a meta’ giornata segna un rialzo dello 0.60%; l’S&P500 avanza dello 0.43% a 1552, il Nasdaq segna +0.65% a 2717.

In primo piano la girandola di importanti trimestrali societarie. Nell’after hour di ieri il colosso informatico IBM ([[IBM]]) ha riportato la migliore performance trimestrale dal 2002, con profitti in rialzo del 12%. Il progresso giornaliero del titolo di oltre 4 punti percentuali sta offrendo un valido supporto sia all’indice industriale che al comparto tecnologico.

Migliori delle attese anche i numeri del colosso della telefonia mobile Motorola ([[MOT]]), quelli della storica societa’ di aste online eBay ([[EBAY]]) e della conglomerata industriale Honeywell ([[HON]]). Le ultime trimestrali hanno oscurato i deludenti aggiornamenti forniti proprio ieri da Yahoo! ([[YHOO]]), Intel ([[INTC]] e Pfizer ([[PFE]]).

Intanto, nel comparto finanziario si spera in una attenuazione della crisi legata alle insolvenze dei mutui subprime che ha causato il collasso di due fondi gestiti dalla banca d’affari Bear Stearns ([[BSC]]). Sara’ importante valutare i risvolti che le difficolta’ del comparto avranno sugli altri settori.

Tra le notizie di M&A in evidenza il tentativo della banca inglese Barclays sull’acquisto dell’olandese ABN-AMRO ([[ABN]]); la societa’ potrebbe aggiungere del cash alla gia’ avanzata offerta di 65 miliardi di euro ($90 mld).

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Non sono emerse sorprese dall’intervento di Bernanke al Senato, basato su un testo scritto identico a quello presentato ieri al Congresso: prospettive di crescita economica moderata e inflazione in calo. Grande attesa c’e’ ora per le minute della Fed relative alla riunione sui tassi svoltasi lo scorso 28 giugno.

A livello settoriale le migliori performance sono segnate dai comparti: Diversified Metals & Mining +3.4%, Computer Hardware +2.9%, Real Estate Mgmt & Development +2.5%, Home Furnishing +2.1%, e Food Distributors +2.0%.In maggiore ribasso: Health Care Technology -8.3%, Construction Materials -5.2%, Motorcycle Manufacturers -2.4%, Oil & Gas Refining & Marketing -2.4%, e Food Retail -2.1%.

Alle 12.30 E.T. il volume di scambio e’ di 583 milioni di pezzi al NYSE e 909 milioni al Nasdaq. I titoli in rialzo contro quelli in ribasso sono 1975 a 1104 al Nyse e 1716 a 1159 al Nasdaq. I nuovi massimi contro i nuovi minimi delle ultime 52 settimane sono: 93 a 57 al NYSE e 100 a 65 al Nasdaq.