WALL STREET: I TITOLI DA TENERE D’OCCHIO

22 Novembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Ecco alcuni titoli ‘caldi’ da tenere d’occhio oggi a Wall Street:

Quaker Oats (OAT) non ricevera’ un’offerta formale d’acquisto da parte di Coca-Cola (KO).

AutoZone (AZO) dovrebbe registrare per il secondo trimestre utili di 31-32 centesimi ad azione, uno in meno delle previsioni degli analisti.

Liz Claiborne (LIZ) ha annunciato le dimissioni del presidente e dell’amministratore delegato.

Michaels Stores (MIKE) ha annunciato per il terzo trimestre utili di 44 centesimi ad azione, uno in piu’ delle previsioni degli analisti.

Watson Pharmaceuticals (WPI) prevede ritardi nell’approvazione da parte della Food and Drug Administration della sua versione generica del trattamento contro l’ansia. Questo causera’ una perdita di $18-$20 milioni di fatturato per il quarto trimestre.

Whole Foods Market (WFMI) ha annunciato utili di 48 centesimi ad azione, contro i 40 centesimi dell’anno scorso.

Ecco alcuni titoli ‘caldi’ del settore high-tech da tenere d’occhio oggi:

CacheFlow (CFLO) ha annunciato per il secondo trimestre un aumento del 45% delle vendite, contro le previsioni di crescita del 55% degli analsiti. Il titolo, che ha chiuso martedi’ a $76,81 e’ sceso nel dopo borsa fino a $57.

Focal Communications (FCOM) ha annunciato le dimissioni del direttore finanziario e co-fondatore Joseph Beatty. Il titolo ha chiuso a $13,44 ed e’ sceso nel dopo borsa a $8,69.

Novell (NOVL) ha annunciato di non aver registrato utili nel quarto trimestre. L’anno scorso aveva guadagnato 21 centesimi ad azione. Il titolo che ha chiuso martedi’ a $7,44 e’ sceso nel dopo borsa a $6,75.

Intuit (INTU) prevede per il secondo trimestre vendite di $455-$465 milioni, contro le aspettative di $485 milioni degli analisti.

Finisar (FNSR) ha annunciato per il secondo trimestre utili di 4 centesimi ad azione, uno in piu’ delle previsioni degli analisti.

Signal Technology (STCO) ha annunciato che la SEC sta analizzando i risultati fiscali del 1996 e 1997 e quelli del primo trimestre del 1998.

NetCreations (NTCR) prevede per il quarto trimestre di andare in pareggio o di registrare una perdita di 2 centesimi, su un fatturato di $12-$14 milioni.