WALL STREET: I TITOLI CHIAVE DEL 31 AGOSTO

31 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Questi i titoli di rilievo che hanno mosso i mercati americani nella giornata di venerdi’ 31 agosto:

Nel settore automobilistico:

La divisione Chrysler di DaimlerChrysler (DCX – Nyse), ha annunciato che tagliera’ i prezzi dei nuovi modelli commercializzati nel 2002 per aumentare le vendite. DCX cede oggi lo 0,29%.
AUTO: CHRYSLER TAGLIA PREZZI MODELLI 2002

Nel settore caffetterie:

Starbucks Corp (SBUX – Nasdaq), la catena di caffetterie, ha detto che le vendite nei negozi aperti negli ultimi 13 mesi sono salite dell’1% in agosto. Gli analisti si attendevano in media una crescita tra lo 0 e il 3%. L’anno passato, sulle stesse basi, le vendite erano salite del 10%. SBUX e’ in ribasso oggi del 3,32%.
UTILI: STARBUCKS,VENDITE +1% IN AGOSTO

Nel settore difesa:

Raytheon Co (RTN – Nyse), societa’ del settore difesa, ha detto che otterra’ un contratto da $212,6 milioni dalla marina degli Stati Uniti, per produrre missili per la difesa delle navi. Raytheon fornira’ i missili per i prossimi tre anni. La produzione avverra’ negli stabilimenti di Tucson, Arizona. RTN guadagna oggi lo 0,99%.
DIFESA: RAYTHEON, CONTRATTO CON MARINA USA

Nel settore infrastrutture per le tlc:

Novellus Systems (NVLS – Nasdaq) produttore di infrastrutture per semiconduttori, nella serata di giovedi’ ha ribadito le previsioni per il terzo trimestre dell’anno. NVLS ha ceduto il 5,17%.
UTILI: NOVELLUS PREVEDE CALO ORDINI 3° TRIMESTRE

Nel settore tlc:

Business Week ha annunciato che Sprint Corp. (FON – Nyse), l’ azienda di servizi telefonici potrebbe diventare il prossimo bersaglio di acquisizione a causa del ribasso del prezzo in borsa. Probabilmente una lotta per l’ acquisto delle azioni delle societa’ telefonica e’ incombente, soprattutto in seguito all’azione delle commissioni federali che hanno fatto deragliare l’acquisizione di Sprint da parte di WorldCom Inc. (WCOM – Nasdaq). FON ha guadagnato il 2,27%, WCOM cede oggi lo 0,15%.
TLC: SPRINT POSSIBILE OGGETTO DI TAKEOVER

Nel settore largo consumo:

Procter & Gamble (PG – Nyse) rischia di dover pagare decine di milioni di dollari a Unilever in seguito ad un caso di spionaggio industriale. PG ha lasciato sul campo lo 0,58%.
SPIONAGGIO INDUSTRIALE: PIZZICATA P&G