WALL STREET: I FUTURE PROSEGUONO DEBOLI

24 Febbraio 2003, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dall’inizio delle contrattazioni, la debolezza continua a dominare i mercati americani.

Complice del clima attendista e’ lo scandalo contabili che ha colpito la societa’ olandese Royal Ahold.

Alle 14:30 (le 8:35 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 perde 1,90 punti (-0,22%).

Il contratto sull’indice Nasdaq cede 2 punto (-0,20%).

Il contratto sull’indice Dow Jones è in ribasso di 20 punti (-0,30%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a 100,05 e rendimenti al 3,86%.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA