WALL STREET: GLI INDICI USA RIPRENDONO LA VIA DEI RIALZI

26 Maggio 2005, di Redazione Wall Street Italia

Avvio di seduta positivo per i listini americani, che dopo la flessione di mercoledi’ riprendono la via dei guadagni spinti dai dati positivi sull’economia. Il Dow Jones guadagna lo 0.35% a 10493, l’S&P500 lo 0.29% a 1193 e il Nasdaq lo 0.50% a 2060.

A diffondere il buonumore sui mercati Usa sono state le notizie giunte dal fronte macroeconomico. Particolarmente importante e’ stato il dato sul Pil. Nel primo trimestre, il Prodotto Interno Lordo Usa – un dato che rappresenta il valore totale di tutti i beni e servizi prodotti nel paese – ha registrato un aumento del 3.5%.

La stima preliminare del dato, diffusa il mese scorso, segnava un incremento del 3.1%. Il dato e’ risultato sostanzialmente in linea con le attese degli economisti, che erano per un incremento compreso tra il 3.5% e il 3.7%

Alla crescita dell’indicatore hanno contribuito principalmente la riduzione del deficit della bilancia commerciale e l’incremento della spesa per i consumi, rivelatasi piu’ robusta del previsto. Ricordiamo che i consumi contano per i due terzi del Pil americano.

Ancora dal fronte economico, i dati sulle nuove richieste di sussidi di disoccupazione si sono rivelati in linea con le attese. Nella settimana conclusasi il 21 maggio l’indicatore ha registrato un aumento di 1000 unita’ a quota 323 mila (consensus 325 mila).

Per quanto riguarda il petrolio, il prezzo del greggio e’ in lieve flessione. Il future con scadenza luglio cede 5 centesimi a $50.93 al barile. Mercoledi’ il prezzo e’ salito di oltre il 2%.

Passando alla cronaca societaria, il colosso petrolifero Exxon Mobil ha dichiarato che per la seconda meta’ dell’anno si aspetta miglioramenti significativi nell’output grazie all’avvio di nuovi progetti.

Pioggia di vendite su Novell. La societa’ software perde circa il 7% dopo aver riportato risultati trimestrali peggiori delle attese.
Robusti, invece, i numeri di bilancio di Toll Brothers. Gli utili della societa’ costruttrice di case di lusso sono saliti del 135%.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 11 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati sono in lieve rialzo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.07% contro il 4.09% della chiusura di mercoledi’. L’oro e’ in rialzo di 40 centesimi a $418.2 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.2558 contro il dollaro.