WALL STREET: GLI INDICI GIRANO TUTTI IN ROSSO

15 Novembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

A poco piu’ di un’ora dal termine degli scambi a New York, tutti i principali indiatori delle borse Usa invertono la tendenza, perdite accentuate sulle Blue Chip. I mercati temono che la Federal Reserve non stia neppure pensando di ridurre i tassi nei prossimi mesi.

(verifica quotazioni indici aggiornate IN TEMPO REALE in prima pagina)

Il comitato direttivo della Fed, pur avendo mantenuto i tassi d’interesse invariati al 6,5%, ritiene infatti che il ‘caro petrolio’ e il basso tasso di disoccupazione, che ha raggiunto i valori minimi degli ultimi 30 anni, costringeranno le societa’ ad aumentare i prezzi con una conseguente acellerazione dell’inflazione.

Sui listini in generale, mostrano tendenza al rialzo petrolio ed estrazioni, cartario, calzaturiero e microprocessori.

Segno meno invece per bancari, distribuzione, personal computer, abbigliamento e farmaceutici.