WALL STREET: GIA’ ARCHIVIATO IL SUPER-RALLY?

9 Agosto 2002, di Redazione Wall Street Italia

Prosegue in calo la seduta degli indici Usa dopo le condizioni di ipercomprato del breve termine.

I mercati sembrano quindi aver archiviato il super-rally degli ultimi tre giorni, che ha visto il Dow Jones guadagnare ben 660 punti, il rialzo piu’ consistente degli ultimi 15 anni.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

A pesare sui mercati sono le preoccupazioni sul rallentamento della crescita economica, evidenziato dagli ultimi dati macro (oggi e’ stata comunicata la produttivita’ del secondo trimestre), e sulla ripresa dei profitti delle aziende, dopo l’allarme sulle vendite della societa’ di archiviazione dati Emulex (ELX – Nyse).

Gli investitori attendono con trepidazione la decisione della Fed sui tassi d’interesse, che sara’ resa nota martedi’ 13 agosto. Secondo il Wall Street Journal, nonostante l’evidente rallentamento della ripresa, e’ improbabile che la banca centrale decida di tagliare i tassi. Diversa l’opinione della banca d’affari Morgan Stanley, secondo cui martedi’ Greenspan tagliera’ l’obiettivo sui Fed Funds dello 0,50%.

Non accennano a diminuire, poi, le preoccupazioni per gli scandali della corporate America dopo le nuove rivelazioni sulle irregolarita’ contabili della societa’ di tlc WorldCom (WCOME – Nasdaq). E questa mattina il colosso informatico Sun Microsystems (SUNW – Nasdaq) ha ammesso di aver concesso ad alcuni dirigenti prestiti per un totale di $6,4 milioni, $5,4 milioni dei quali non sono ancora stati restituiti. E’ bufera anche sul colosso dei cellulari Motorola (MOT – Nyse), che sarebbe stata contattata dalla SEC e dal dipartimento di Giustizia Usa in merito a transazioni sospette con la societa’ operante nel settore delle telecomunicazioni via cavo Adelphia.

Per avere tutti i dettagli sui titoli che stanno movimentando la seduta odierna clicca su WSI TITOLI CALDI, in INSIDER.