WALL STREET: FUTURES IN TERRITORIO POSITIVO

24 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

A pochi minuti dall’apertura delle contrattazioni, Wall Street si prepara ad aprire in territorio positivo.

Dopo le notizie non proprio brillanti relative al primo trimestre 2001 di Compaq (CPQ – Nyse), il Nasdaq sembrava stesse intraprendendo un andamento in negativo, spinto anche Lucent Technologies (LU – Nyse) che aveva annunciato una perdita pari a 37 centesimi per azione, ben al di sotto delle aspettative degl analisti.

Piu’ tardi, sono arrivate notizie confortanti da due colossi della telefonia: JDS Uniphase (JDSY – Nasdaq) che ha riportato utili in linea con le aspettative degli analisti oltre a un taglio del personale pari a 5.000 unita’.

E Motorola (MOT – Nyse) che ha comunicato la chiusura di un suo stabilimento in Scozia.

Ora l’attenzione degli investitori e’ concentrata sui dati relativi alle trimestrali dell’anno di colossi della telefonia che avranno luogo nella mattinata.

Grande incidenza avra’ anche il dato relativo alla fiducia dei consumatori del mese di aprile.

Alle 15:15 (le 9:15 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in salita di 4,10 punti (+0,33%).

Il contratto sull’indice Nasdaq guadagna 8,50 punti (+0,47%).

Il contratto sull’indice Dow Jones registra una crescita di 52 punti (+0,49%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni, fa registrare prezzi a $98,34 e rendimenti al 5,22%.