WALL STREET: FUTURE SUL DOW CAPITOLA NUOVAMENTE

29 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

A mezzora dall’inizio delle contrattazioni i future sugli indici rimangono deboli, non riuscendo a beneficiare delle buone notizie comunicate dalla societa’ di infrastrutture per chip Novellus Systems (NVLS – Nasdaq) che martedi’, dopo la chiusura dei mercati, ha alzato le stime sugli ordini, sulle vendite e sugli utili relativi al secondo trimestre . Ma il titolo e’ in calo nel preborsa.

I contratti sugli indici hanno subito un peggioramento anche a causa di un rumors relativo a due esplosioni nei pressi dell’Empire State Building.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 cede 2,90 punti (-0,27%).

Il contratto sull’indice Nasdaq perde 15 punti (-1,24%).

Il contratto sull’indice Dow Jones è in ribasso di 28 punti (-0,28%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a 98,10 e rendimenti al 5,10%.

Settori

Occhi puntati sul comparto delle tlc (XTC ) e wireless (YLS ), che potrebbero essere condizionati dalla multa record di $3,6 milioni che grava sull’operatore di tlc SBC Communications (SBC – Nyse). Notizie poco confortanti relative all’operatore di telefonia mobile Nokia (NOK – Nyse). La banca d’affari UBS Warburg ha infatti tagliato le stime sulle vendite dei cellulari.

La seduta potrebbe presentarsi movimentata per i chip (SOX ), che in preborsa non riescono a vedere in Novellus uno spunto rialzista. Sotto i riflettori il colosso dei chip Intel (INTC – Nasdaq), che ha stretto un’alleanza con la giapponese Nikon .

Tra i titoli petroliferi (XOI ), si mette in evidenza Halliburton (HAL – Nyse), nel mirino della Sec .

Titoli

Occhi puntati sul gigante dei media AOL Time Warner (AOL – Nyse): secondo quanto riporta il quotidiano New York Post, e’ scontro aperto sulle strategia di spesa tra il presidente e il direttore operativo .

Notizie negative sul gigante delle fibre ottiche JDS Uniphase (JDSU – Nasdaq), dopo che la banca d’affari Credit Suisse First Boston ha penalizzato il rating sul titolo .

Nuove strategie per il colosso dei fast food McDonald’s’ (MCD – Nyse), che ha deciso di sperimentare anche la vendita di prodotti non alimentari .

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI PRE-BORSA, in INSIDER. Abbonati subito!