WALL STREET: FUTURE SI CONFERMANO DEBOLI

19 Febbraio 2003, di Redazione Wall Street Italia

A mezz’ora dall’inizio delle contrattazioni a Wall Street, i future sugli indici Usa si confermano deboli.

E’ stato comunicato il dato sui nuovi cantieri edili di gennaio, saliti piu’ del previsto. Hanno invece deluso le attese i nuovi permessi di costruzione.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 perde 2,50 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq segna -3,50 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones è in ribasso di 37 punti.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA