WALL STREET: FUTURE SEMPRE PIU’ GIU’

14 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

A 2 ore e mezza dall’inizio delle contrattazioni a Wall Street, i future
sugli indici USA sono ancora negativi e in forte calo.

Alle 13:00 (le 7:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 perde 11,90 punti (-1,18%).

Il contratto sull’indice Nasdaq è in ribasso di 22,50 punti (-2,01%)

Il contratto sull’indice Dow Jones cede 85 punti (-0,87%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a 100,11 e rendimenti al 4,83%.

A deprimere i mercati, le preoccupazioni sugli utili societari e sul fronte geopolitico, dopo l’attentato contro il consolato americano a Karachi (Pakistan).

Sul fronte societario, sconforto tra gli investitori dopo gli allarmi sulle vendite arrivati Adobe Systems (ADBE – Nasdaq), societa’ software e dalla societa’ di telefonia mobile Sprint (FON – Nyse), nonche lil suggerimento arrivato dalla banca d’affari Merrill Lynch di vendere i titoli wireless

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA