WALL STREET: FUTURE IN ROSSO NONOSTANTE DATI

6 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dall’apertura delle contrattazioni a New York, i future sugli indici si mantengono stabili in forte calo dopo la diffusione dei dati sui sussidi di disoccupazione nella settimana conclusasi il primo settembre 2001.

I nuovi sussidi sono scesi di 3.000 unita’ portandosi a 402.000. Gli analisti a Wall Street si attendevano un calo a 398.000 unita’.

Da notare che il dato di due settimane fa e’ stato rivisto a 405.000 unita’ dopo essere stato comunicato a 399.000.

Alle 14:35 (le 08:35 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in ribasso di 9,50 punti (-0,84%).

Il contratto sull’indice Nasdaq è in ribasso di 22 punti (-1,55%).

Il contratto sull’indice Dow Jones è in ribasso di 70 punti (-0,70%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a $100,56 e rendimenti al 4,93%.

SULL’ANDAMENTO DI WALL STREET VEDI:


WALL STREET: I TITOLI ATTIVI NEL PREBORSA

Verificare aggiornamento indici in tempo reale nella sezione FUTURES

che trovate sul menu in cima alla pagina.