WALL STREET: FUTURE IN FORTE CALO DOPO ‘WARNING’

17 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

A mezzora dall’inizio delle contrattazioni a New York, i future sugli indici sono in forte calo dopo nuovi ‘profit warning’.

Alle 15.00 (le 9.00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 è in ribasso di 13,20 punti (-1,11%).

Il contratto sull’indice Nasdaq perde 36 punti (-2,26%).

Il contratto sull’indice Dow Jones cede 120 punti (-1,20%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a $100,97 e rendimenti al 4,88%.

Incide sul mercato Dell Computer (DELL – Nasdaq), il primo produttore al mondo di personal computer che perde nelle contrattazioni elettroniche di preborsa a New York, dopo aver lanciato un allarme utili sul terzo trimestre.
VEDI:


UTILI: DELL INCIAMPA SU ‘PROFIT WARNING’

Il colosso automobilistico Ford Motor (F – Nyse) ha annunciato il prossimo taglio di 5.000 posti di lavoro, pari al 10% del totale, e ha fatto sapere che non riuscira’ a raggiungere gli obiettivi di bilancio per il 2001.
VEDI:


AUTO: FORD TAGLIA 5.000 POSTI E LANCIA ‘WARNING’

Sul fronte macroeconomico, il deficit della bilancia commerciale degli Stati Uniti e’ salito in giugno a quota $29,4 miliardi; lo ha comunicato questa mattina il dipartimento del Commercio USA.

Si tratta di un rialzo del 3,3% rispetto a maggio, quando il dato si era attestato a quota $28,3 miliardi.

Un sondaggio condotto dal canale televisivo CNBC insieme all’agenzia di stampa Dow Jones mostra che gli economisti intervistati si attendevano per giugno un deficit a $29,5 miliardi.
VEDI:


USA: DEFICIT COMMERCIALE SALE IN GIUGNO

VEDI:


Wall Street: i titoli attivi nel preborsa

Verificare aggiornamento indici in tempo reale nella sezione FUTURES

che trovate sul menu in cima alla pagina.