WALL STREET: FERRAGOSTO SOTTO PIOGGIA DI VENDITE

15 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alla soglia di meta’ giornata l’indice delle Blue Chip consolida una perdita attorno ai 100 punti; tutti in rosso, ma con ribassi meno accentuati, gli altri principali indicatori. Volume di scambio ai minimi, volatilita’ alle stelle.

(verifica quotazioni indici aggiornate IN TEMPO REALE in prima pagina)

La seduta si conferma interlocutoria, caratterizzata da un basso volume di scambi e alto tasso di volatilita’.

Il dato economico, diffuso questa mattina prima dell’apertura di borsa, che indica una crescita della produzione industriale pari allo 0,4% in luglio, in linea con le aspettative, e’ stato assorbito dai mercati senza particolari reazioni.

Sui listini in generale mostrano tendenza al rialzo microprocessori, software, media, tabacco, e petrolio.

Segno meno per distribuzione, biotecnologie, trasporto aereo, servizi di brokeraggio, assicurazioni e auto.

Tra i principali titoli in movimento a meta’ giornata a Wall Street:

Nel settore delle telecomunicazioni, Nippon Telegraph & Telephone (NTT), il colosso telefonico giapponese, e’ riuscito a strappare l’assenso del governo americano per l’acquisizione di Verio (VRIO), una societa’ di servizi Internet, per cui ha offerto $5,5 miliardi. Il titolo NTT perde il 2,75%, mentre il titolo Verio guadagna quasi lo 0,5%.
(Vedi Tlc: semaforo verde, Verio passa ai giapponesi)

Nel settore informatico, IBM (IBM) ha annunciato la commercializzazione di alcuni modelli di computer con preinstallato il sistema operativo Linux nella versione prodotta da Red Hat (RHAT). Analoga decisone e’ stata anticipata da Compaq (CPQ), che mettera’ a diposizione la piattaforma Linux anche per le sue macchine equipaggiate con microprocessori Alpha a 64 bit. Il titolo IBM perde quasi il 2%, mentre il titolo Red Hat guadagna quasi il 7% e il titolo Compaq perde poco meno del 2%.
(Vedi Computer: Ibm e Compaq ampliano offerta linux)

Nel settore dei prodotti di largo consumo, J.C. Penney (JCP) ha chiuso il secondo trimestre con utili di un centesimo per azione, un centesimo sopra le aspettative ma in calo del 90% rispetto ai 40 centesimi dello stesso periodo dello scorso anno. Il titolo perde il 9%.
(Vedi Aziende: tutti i risultati del trimestre)

Nel settore del bricolage, Lowe’s (LOW) ha chiuso il trimestre con utili di 73 centesimi per azione, in linea con le aspettative del mercato. Il titolo perde piu’ dell’ 1%.
(Vedi Aziende: tutti i risultati del trimestre)

Nel settore dell’abbigliamento, J.P. Morgan ha iniziato adoccuparsi di Gap (GPS), attribuendogli un rating di “Buy” e un target sul prezzo a 18 mesi di $42. La banca d’affari ritiene che la seconda catena di abbigliamento degli Stati Uniti ha buone probabilita’ di invertire la recente tendenza negativa e passare a un periodo di guadagni. Il titolo Gap e’ in rialzo di quasi il 3,5%.

Nel settore delle telecomunicazioni, Motorola (MOT) ha strappato ad AT&T (T) un accordo per la fornitura di servizi di televisione interattiva fino al 2003. Il titolo Motorola perde quasi l’ 1%, mentre il titolo AT&T guadagna l’ 1%.

Nel settore Internet, il portale Lycos (LCOS), in procinto di fondersi con Terra Networks (TRRA) pubblichera’ i dati di bilancio oggi alla chiusura dei mercati. Il titolo Lycosha invertito la tendenza e a meta’ giornata perde quasi il 2%, mentre il titolo Terra perde quasi il 3%.

Nel settore aereospaziale, Boeing Co. (BA) si e’ aggiudicata la divisione Jeppesen Sanderson di Tribune Co. (TRB) per $1,5 miliardi. Il titolo Boeing perde piu’ del 2,5%, mentre il titolo Tribune guadagna piu’ del 2%.
(Vedi Aerei: Boeing si compra le mappe di volo)

Nel settore finanziario, Citigroup (C) intende lanciare un’offerta di $1,42 miliardi di samurai bond per approfittare del basso tasso d’interessi giapponese. A meta’ giornata il titolo Citigroup perde lo 0,5%.
(Vedi Banche: Citigroup si butta sui samurai bond )





Ecco di seguito la lista dei 10 titoli al <b>New York Stock<br> Exchange</b> <i>(dati non ufficiali di chiusura)</i> con<br> rispettiv

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ scambiati
al New York Stock Exchange (dati delle 12:00) con rispettivi
volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti cliccando
sul simbolo dei singoli titoli)
:

SIMBOLO

SOCIETA’

VOLUME

PREZZO

VARIAZIONE

(in punti)

VARIAZIONE

(percentuale)

LU

Lucent

9,595,600

41.188

+0.500

+1.23%

KRB

MBNA

9,113,700

32.938

+0.438

+1.35%

HD

Home Depot

7,294,800

54.688

-4.313

-7.31%

TXN

Texas Instruments

7,292,700

66.188

+2.688

+4.23%

T

AT&T

6,439,700

31.313

+0.313

+1.01%

CPQ

Compaq Computer

4,772,900

31.813

-0.563

-1.74%

AOL

America Online

6,233,700

53.875

+0.875

+1.65%

F

Ford Motor

6,311,200

28.625

-0.375

-1.29%

NOK

Nokia

4,963,800

40.500

-0.563

-1.37%

BMY

Bristol-Myers Squibb 

4,524,900

53.250

+2.625

+5.19%

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ scambiati
al Nasdaq (dati delle 12:00) con rispettivi volumi, prezzi e
variazioni percentuali (verificare aggiornamenti cliccando sul simbolo dei singoli
titoli)
:

SIMBOLO

SOCIETA’

VOLUME

PREZZO

VARIAZIONE

(in punti)

VARIAZIONE

(percentuale)

DELL

Dell Computer

20,552,400

38.000

+1.313

+3.58%

CSCO

Cisco Systems

15,298,900

63.688

-0.813

-1.26%

INTC

Intel

15,193,200

66.563

-0.375

-0.56%

MSFT

Microsoft

10,745,000

72.344

+0.156

+0.22%

WCOM

WorldCom

9,473,300

35.000

-0.500

-1.41%

AMAT

Applied Materials

9,615,600

76.375

+1.563

+2.09%

NOVL

Novell

8,270,000

10.938

-0.063

-0.57%

ATML

Atmel

7,164,400

32.375

+3.063

+10.45%

NTAP

Network Appliance

6,976,800

84.875

-5.875

-6.47%

RMBS

Rambus

6,508,400

81.500

+4.563

+5.93%