WALL STREET: DOW E NASDAQ RIDUCONO I RIALZI

17 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Amici di ventura, ma anche di sventura. Dopo il mini rally che aveva portato ieri il Dow Jones a chiudere la seduta oltre la soglia dei 11.000 punti, il Nasdaq sembrava intraprendere lo stesso trend positivo con il raggiungimento dei 2.200 punti.

Tuttavia, dopo un’ora di forti acquisti, entrambi gli indici hanno quasi simultaneamente cambiato rotta, sottolineando quanta sia ancora lunga e irta di resistenze la strada del vero e proprio rally azionario.

Verificare aggiornamento indici in TEMPO REALE in prima pagina

Il Nasdad e Dow Jones hanno, infatti, toccato rispettamente i picchi massimi di 2.208 e 11.307 punti, ma poi hanno virato al ribasso.

In questo momento entambi gli indici sono vicini alla soglia di parita’.

Un comportamento, questo, figlio delle forti speculazioni che da molti giorni a questa parte approfittano delle improvvise impennate di ottimismo di Wall Street.

A pesare sull’umore degli investitori anche il dato relativo al superindice economico che ha registrato un rialzo dello 0,1% nel mese di aprile.

Negli ultimi 6 mesi, l’indicatore e’ sceso dell’1,3%.

“I tre indici e le loro componenti continuano a suggerire un rallentamento dell’economia anche per il periodo estivo – si legge nel documento del Conference Board – per ora pero’ non si prevede recessione”.